Sferisterio: interventi per migliorare la struttura

Sono 300mila euro i fondi stanziati per la manutenzione straordinaria dell’Arena Sferisterio. Lo ha deciso la Giunta del Comune di Macerata guidata dal sindaco Romano Carancini nell’ultima riunione del 2015, svoltasi il 29 dicembre. I lavori, previsti nel piano triennale delle opere pubbliche, saranno realizzati prima della prossima stagione estiva. «Si tratta di lavori necessari per rendere meglio utilizzabile e fruibile lo Sferisterio per le prossime stagioni liriche e non solo – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Narciso Ricotta -, sono interventi strutturali e definitivi che daranno ancora maggior lustro al monumento simbolo della nostra città».

Le opere riguarderanno il vano sotto il palcoscenico, il tavolato del palcoscenico stesso, la balconata, le poltrone dei palchi, il prato del parterre, la balaustra della buca dell’orchestra, i vecchi lampioni antichi usati in passato come luci di sala e le scale d’acciaio di accesso al parterre. L’intervento principale riguarda il rifacimento del palcoscenico: nella parte del vano sottostante verrà sistemato il fondo su cui poggerà una controsoffittatura in lamiera dove verrà posizionato il tavolato che sarà costruito in moduli amovibili.

«Con questi lavori e il completamento della realizzazione del nuovo infopoint turistico che si trasferirà proprio dentro l’Arena – ha precisato ancora l’assessore Ricotta -, lo Sferisterio diventerà a breve il principale punto di accoglienza, aperto tutto l’anno, dei turisti che verranno a Macerata. Tutto ciò anche in attuazione del progetto del Distretto Culturale Evoluto delle Marche volto a fare della cultura un motore di sviluppo, oltre che del turismo, anche della creatività e dell’innovazione. L’operazione è anche virtuosa da un punto di vista economico – ha concluso -, perché l’intervento strutturale e definitivo permetterà un notevole risparmio delle spese correnti di manutenzione che annualmente venivano effettuate in prossimità della stagione estiva e delle iniziative culturali in programma, come Musicultura e la Stagione Lirica».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments