Abbazia di Fiastra: prezzo ridotto per i maceratesi

Promozione valida durante i week end di gennaio, febbraio e marzo

Palazzo Giustiniani Bandini

L’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, in linea con l’andamento nazionale, ha avuto nel 2015 un incremento nel numero di visitatori che sono stati il 7% in più rispetto al 2014 (27.365 a fronte di 25.549). Si tratta di visitatori singoli (aumentati di 3mila unità rispetto al 2014), di gruppi e di classi scolastiche, provenienti in maggioranza da fuori regione, che hanno visitato, pagando un biglietto d’ingresso, l’Abbazia e il chiostro annesso.

Il chiostro
Il chiostro

Proprio intorno al chiostro, cuore dell’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, fondata nel 1142 da un gruppo di monaci cistercensi provenienti da Milano, si trovano i vari locali che raccontano la vita dei monaci: la Sala del Capitolo, dove la comunità si riuniva per leggere un capitolo della Regola di San Benedetto; il Refettorio che presenta sette colonne di epoca romana proveniente dalle rovine della vicina Urbs Salvia; la Sala delle Oliere, già deposito dell’olio e ora sede della Raccolta Archeologica Abbadia di Fiastra, le Grotte che scendono fino a 5,70 metri rispetto al piano d’ingresso e le Cantine, costruite dai Gesuiti, che ospitano oggi il Museo del vino. Tutti i locali sono caratterizzati dallo stile essenziale e semplice tipico dei monaci cistercensi e sono visitabili anche nella stagione invernale, il sabato, la domenica e festivi.

La sala delle oliere
La sala delle oliere

Per favorire la conoscenza di questo patrimonio storico-culturale tra coloro che già frequentano la Riserva Naturale, ma non hanno mai avuto modo di apprezzare l’abbazia stessa, Meridiana srl, la società che gestisce l’accoglienza turistica all’Abbadia di Fiastra, applicherà il biglietto d’ingresso ridotto a tutti i residenti nella Provincia di Macerata che potranno visitare il complesso monastico nei week end di gennaio, febbraio e marzo (escluso l’ultimo) al costo 3 euro invece di 5.

Da quest’anno, inoltre, sarà possibile partecipare, la 1^ e la 3^ domenica di ogni mese, alla visita guidata al Palazzo Giustiniani Bandini. Il Palazzo, che occupa il lato sud del chiostro dell’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, fu residenza della Famiglia Giustiniani Bandini che divenne proprietaria del complesso e delle tenute abbaziali all’inizio dell’ 800 (appuntamento alle ore 15.30, presso l’Ufficio Informazioni Abbadia di Fiastra, al costo di 3 euro).

Per maggiori informazioni, telefonare al numero 0733 202942, oppure visitare i siti www.meridianasrl.itwww.abbadiafiastra.net.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments