Dopo gli ottimi risultati di Expo 2015, anche Giacomo Leopardi può diventare un’icona di… gastronomia. È dedicata infatti al cibo la sesta edizione del concorso letterario nazionale «Raccontar… Scrivendo», promosso a Recanati dall’associazione culturale «La Casetta degli artisti» e rivolto agli studenti delle scuole Primarie e Secondarie di primo e secondo grado di ogni parte d’Italia.

IMG_2595

Nata dalla volontà di aprire un dialogo tra il genio recanatese, figura ancora attualissima, e i ragazzi di oggi attraverso la buona scrittura, l’iniziativa, come spiega Gabriele Magagnini, presidente dell’Associazione, «vuole però soddisfare le esigenze di tutti, senza limiti di età, offrendo non solo agi studenti la possibilità di mettersi in gioco». Pertanto, anche quest’anno la sezione speciale comprenderà due sottosezioni, relative alle tematiche: «L’alimentazione nell’Ottocento» e «Leopardi e la cucina». «Possiamo testimoniare che la narrativa non è affatto oscurata dalla tecnologia moderna – aggiunge poi Magagnini – e che gli scrittori esistono ancora, con contenuti interessanti da veicolare sia su carta, che attraverso i nuovi media. Con la proposta letteraria in corso verranno offerti degli spunti leopardiani tratti da “Versi puerili” e “Lo Zibaldone”, accuratamente scelti per le tre sezioni».

Le novità 2016 sono state illustrate nei giorni scorsi al teatro Persiani, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale: assieme alle diverse insegnanti curatrici del progetto culturale, che ha finora riscosso un positivo riscontro, con richieste di partecipazione giunte da ogni regione, presenti anche Giuseppe Carestia, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo «Badaloni» di Recanati, e l’amanuense Enrico Ragni, in arte Màlleus, che collabora attivamente al progetto.

«Fin dalla sua ideazione, lo scopo di “Raccontar… Scrivendo” di rendere Leopardi di tutti e per tutti, senza banalizzarlo, si è rivelato un rischio avvincente, che prosegue – ha dichiarato Francesco Fiordomo, sindaco di Recanati – e la sfida di quest’anno di proporre il poeta in versione “MasterChef” conferma la volontà di sdoganare i suoi versi immortali dagli ambienti chiusi e asfittici. Leopardi può comunicare anche agli studenti un messaggio utile e positivo: il film di Mario Martone ne è un emblema».

Un momento della conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2016
La conferenza stampa di presentazione dell’edizione di quest’anno

«Competenza, passione e preparazione» risultano inoltre, secondo il Primo cittadino, gli “ingredienti” necessari per la riuscita di questa prestigiosa operazione, che vede il pieno coinvolgimento del mondo culturale recanatese e degli Istituti scolastici. Un mix vincente confermato anche dai numeri, come sottolineato da Rita Soccio, assessore comunale alle Culture, che «auspica il mantenimento della già alta qualità e della constatata serietà del concorso», con l’intento di «far emergere la capacità di scrittura dei giovani e, specialmente, dei più piccoli: questo premio ha il merito di evidenziare quanto i ragazzi amino scrivere, specialmente in modo introspettivo, esprimendo pensieri profondi e sentimenti autentici». Senza trascurare l’ambito del turismo, «che fa rima con cultura, visto che “Raccontar… Scrivendo” rappresenta un veicolo eccezionale di promozione per la nostra città», come precisato dall’assessore Armando Taddei.

Un momento della cerimonia di premiazione dell'edizione 2015
Un momento della cerimonia di premiazione dello scorso anno

Nel sito www.lacasettadegliartisti.it è possibile consultare il bando completo del concorso – che non prevede alcuna quota di iscrizione – e le modalità per iscriversi. Per partecipare, come riferisce l’organizzazione, è richiesto l’invio del testo inedito sul tema proposto con tutte le informazioni necessarie: gli elaborati dovranno pervenire entro e non oltre il 15 aprile prossimo.

A giudicare gli scritti (che, in buona parte, hanno sempre ottenuto buone valutazioni in fatto di originalità e correttezza grammaticale) sarà un’apposita commissione esaminatrice di esperti – coordinata dalle insegnanti Anna Maio e Giuditta Pierini, curatrici del progetto fin dagli esordi -, che valuterà ogni elaborato classificandolo in base alla categoria di appartenenza.

Gabriele Magagnini con i piccoli premiati dello scorso anno
Gabriele Magagnini con alcuni dei piccoli protagonisti del concorso

«Un ringraziamento particolare va ovviamente ai partner che anche quest’anno hanno scelto di sostenerci – conclude Gabriele Magagnini -, a partire dagli imprenditori della zona, che ci appoggiano in questa positiva esperienza a favore delle scuole, fino alla Banca di Credito Cooperativo di Recanati e Colmurano, che, assieme a “La Casetta degli artisti”, crede nel talento e nella crescita educativa delle giovani generazioni».

I premi verranno consegnati nel corso della cerimonia in programma nella Città della Poesia sabato 21 maggio: in giornata, è prevista anche la visita guidata a Casa Leopardi e ai luoghi storici legati al «giovane favoloso».

La consegna finale degli elaborati vincenti si svolgerà il prossimo 21 maggio, come sempre, al teatro Persiani di Recanati
Gli elaborati vincenti verranno premiati il prossimo 21 maggio, come sempre al teatro Persiani
Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments