Il mondo culturale riunito per Dante Cecchi

Centro Studi Storici Maceratesi, Associazioni ed Enti ricorderanno lo storico a settembre

Il tavolo dei partecipanti alla riunione organizzativa nella foto di Ivano Palmucci

Il Centro Studi Storici Maceratesi ha recentemente avviato le procedure per l’organizzazione di un evento dedicato al compianto professor Dante Cecchi. Personalità conosciuta e amata non solo a Macerata, ma in tutte le Marche, apprezzata per le sue doti umane e per la straordinaria attività culturale che ne contraddistinse tutta la vita.

Il Centro Studi ha sentito il dovere di farsi promotore di un ciclo di iniziative per rendergli omaggio nel migliore dei modi, anche in considerazione anche del fatto che, nel 1965, proprio Cecchi fu tra i tre fondatori dello stessa Istituzione insieme al dottor Aldo Adversi e al professor Pio Cartechini, che ne è ancora Presidente. Nei giorni scorsi, alcuni referenti delle Associazioni e degli Enti all’interno dei quali Cecchi ha operato si sono riuniti al fine di stilare una prima programmazione.

Alla riunione, oltre a Cartechini e al vice presidente del Centro Studi, il professor Alberto Meriggi, hanno partecipato Giovanni Cecchi, figlio dello storico, accompagnato dalla moglie; il vice sindaco di Macerata, Stefania Monteverde; Angiola Maria Napolioni e Nazzareno Gaspari per l’Accademia dei Catenati; il capo di gabinetto della segreteria della Presidenza del Consiglio regionale, Daniele Salvi; il vice presidente della Fondazione Carima, Andrea Ribichini; e Quinto Romagnoli in rappresentanza delle compagnie del teatro dialettale (leggi qui l’intervista a Fabio Macedoni sul contributo di Dante Cecchi alla lingua dialettale).

A questi, si sono aggiunti con la loro importante adesione l’onorevole Irene Manzi, il professor Gilberto Piccinini per la Deputazione di Storia Patria, oltre ai docenti dell’Università di Macerata Carlo Pongetti (presidente dell’Accademia Georgica di Treia) e Giammario Borri. Ognuno dei presenti ha dichiarato la propria disponibilità a partecipare fattivamente all’organizzazione dell’evento. L’istituzione di un comitato consentirà di gestire, fin da subito, tutte le operazioni necessarie e di organizzare una manifestazione nel prossimo mese di settembre.

Questo evento consisterà nella presentazione di un volume contenente alcune relazioni sui settori nei quali Cecchi ha operato: tra questi, la scuola, la politica, l’Università, la ricerca storica e il volontariato. Il volume sarà pubblicato all’interno dei Quaderni del Consiglio Regionale delle Marche. Infine, l’assessore Monteverde ha garantito che l’evento potrà essere ospitato sul palco del Teatro Lauro Rossi di Macerata.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments