Se il termine «convivenza» può generare, non così raramente, qualche equivoco nel panorama sociale e affettivo in cui viviamo, nella nostra Diocesi, invece, questa parola così “abusata” sta assumendo da qualche anno ormai una connotazione positiva e, potremmo dire, incoraggiante. Sono diverse, infatti, le esperienze di convivenze per giovani che nelle varie Vicarie – si pensi a Tolentino, nella splendida accoglienza da parte della Comunità agostiniana di San Nicola, o a Macerata, presso il monastero del Corpus Domini – stanno riscuotendo consensi e vengono interpretate come vere e proprie “oasi” di fraternità e di arricchimento per ragazzi che studiano o lavorano.

Il convento dei Cappuccini, a Recanati
Il convento dei Cappuccini a Recanati

Questo tempo di grazia e di ascolto, ora, verrà vissuto anche a Recanati, su proposta dell’équipe di Pastorale giovanile, per «Aprire il cuore alla speranza di essere amati per sempre».

Le due esperienze proposte riguardano le settimane che vanno da domenica 21 a sabato 27 febbraio e da domenica 28 febbraio a venerdì 4 marzo. La convivenza si svolgerà presso il Convento dei Frati cappuccini di Recanati.

«Si tratta di un invito, il secondo per i ragazzi della Vicaria di Recanati, rivolto a giovani di età compresa tra 19 e 35 anni. Un momento in cui ritrovarsi insieme per condividere la vita quotidiana, l’Eucaristia, la preghiera e l’ascolto della Parola di Dio. Vorremmo fare esperienza della bellezza di incontrare Dio nell’affrontare l’ordinario mettendo l’esigenze del Vangelo al primo posto», spiega don David Malavè, responsabile della Pastorale giovanile di Recanati.

giovani-preghiera

Il programma della giornata prevede, alle 7.15, la sveglia, seguita dalle Lodi: alle 7.45 i ragazzi inizieranno le proprie attività, lavorative o di studio. Alle 13 ci si ritroverà per il pranzo insieme (per chi può) e, alle 19, la Santa Messa, cui seguiranno i Vespri. Poi, dopo la cena alle 20, è previsto un momento di confronto e, alle 23.30, il riposo. È necessario portare lenzuola, asciugamani e tutto l’occorrente per la gestione personale. Il costo della convivenza è di 120 euro.

Per informazioni tecniche e per partecipare occorre inviare una mail all’indirizzo: pg.recanati@gmail.com o inviare un sms a don Malavè al 3396896906 o a don Alejandro Gonzalez (altro referente della Pg) al 3381927024.

Le iscrizioni scadono lunedì 15 febbraio.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments