Ha inizio domani, mercoledì 3 febbraio, la traslazione temporanea delle reliquie di uno dei Santi più amati e “discussi”: San Pio da Pietrelcina, al secolo Francesco Forgione, nato il 25 maggio 1887 e morto il 23 settembre 1968. In occasione del Giubileo, verranno infatti trasportate da San Giovanni Rotondo a Roma. Tv2000 – visibile sul canale 28 del digitale, 18 di TivuSat, 140 di Sky, in streaming su www.tv2000.it  seguirà in diretta i momenti più significativi dell’evento in programma fino al 12 febbraio, dedicando spazi di approfondimento all’interno dei programmi e dei notiziari.

La chiesa di San Giovanni Rotondo, in Puglia
La chiesa di San Giovanni Rotondo, in Puglia

La partenza dell’urna contenente il corpo di Padre Pio verrà trasmessa in diretta, a partire dalle 7.30, all’interno del programma del mattino «Bel tempo si spera». Insieme alle immagini in arrivo da San Giovanni Rotondo, le testimonianze dei fedeli e le storie di devozione al Santo raccolte dagli inviati al Santuario pugliese: tra gli ospiti in studio, Carlo Tasciotti, il cui padre è stato uno dei primi figli spirituali del frate, e Dina Avvantaggiato, mamma di un bimbo di attualmente ricoverato presso l’Ospedale Sollievo della Sofferenza.

Le spoglie del Santo
Le spoglie del Santo

L’arrivo delle spoglie a Roma sarà al centro della puntata di «Siamo noi» in onda alle 15.20. In collegamento dalla Basilica di San Lorenzo al Verano, tappa intermedia prima del trasferimento a San Pietro, l’accoglienza dei frati minori Cappuccini e l’esposizione delle reliquie ai fedeli, insieme a quelle di San Leopoldo Mandić (che, nelle prossime settimane, faranno tappa anche al Santuario di Loreto, ndr). Tra gli ospiti che in studio commenteranno la cerimonia ci sarà don Gianluigi Pasquale, Cappuccino teologo della Pontificia Università Gregoriana.

Venerdì 5 febbraio, a partire dalle 17, verrà trasmessa la processione delle reliquie di San Pio da Pietrelcina e San Leopoldo Mandic verso la Basilica di San Pietro, con partenza dalla parrocchia di San Salvatore in Lauro. In serata, alle 19.30, il documentario «Leopoldo Mandić, il profeta della misericordia».

Sergio Castellitto nei panni di San Pio
Sergio Castellitto nei panni di San Pio

Gli altri momenti che l’emittente seguirà in diretta nei giorni successivi sono: l’udienza speciale di papa Francesco agli aderenti dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio, ai dipendenti di Casa Sollievo della Sofferenza e ai fedeli dell’Arcidiocesi di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo (sabato 6 febbraio, ore 9) e la Santa Messa concelebrata dal Santo Padre con e per i frati minori cappuccini di tutto il mondo (martedì 9 febbraio, ore 7.30). Tra gli appuntamenti dedicati al frate di Pietrelcina, in onda anche il film «Padre Pio, un Santo tra noi», con Sergio Castellitto e Pierfrancesco Favino per la regia di Carlo Carlei, in onda domenica 7 febbraio, alle 21.05.

Inoltre, il programma «Bel tempo si spera» continuerà a dedicare ampio spazio all’evento con dirette, interviste e approfondimenti, ogni mattina, a partire dalle 7.30, fino al giorno in cui il corpo del Cappuccino, prima del rientro a San Giovanni Rotondo, passerà a Pietrelcina, la città da cui era partito 100 anni fa.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments