Evangelii Gaudium, da Firenze il cammino prosegue a Loreto

Sabato 6 febbraio, dalle ore 9.30 alle ore 13, al Centro Giovanni Paolo II di Loreto avrà luogo l'incontro Da Firenze: famiglia, corresponsabilità, creatività

A tre mesi dalla conclusione del 5° Convegno Ecclesiale Nazionale (9-13 novembre 2015), gli incaricati da parte della Conferenza Episcopale delle Marche (Cem), i vescovi Francesco Giovanni Brugnaro e Gerardo Rocconi, rivolgono il loro invito ai delegati delle Diocesi delle Marche per l’appuntamento di Firenze a proseguire insieme il cammino di approfondimento della Evangelii Gaudium, in collaborazione con l’Ufficio regionale di pastorale familiare e la Commissione regionale per laicato.

Il logo del Convegno ecclesiale di Firenze
Il logo del Convegno ecclesiale di Firenze

A tal proposito, sabato 6 febbraio, dalle ore 9.30 alle ore 13, presso il Centro Giovanni Paolo II di Loreto, avrà luogo l’incontro Da Firenze: famiglia, corresponsabilità, creatività così da trarre, secondo le parole di papa Francesco, “criteri pratici e per attuare le sue disposizioni”, in “un movimento creativo per concretizzare questo studio”.

“Vogliamo effettuare una rilettura creativa della Evangelii Gaudium, tenendo presente il discorso del Papa a Firenze – scrivono i due vescovi -, nel contesto del cammino intrapreso con il secondo Convegno Ecclesiale delle diocesi Marchigiane, rilanciato dalla lettera pastorale dei Vescovi marchigiani.

Come Delegati – aggiungono – sentiamo la responsabilità di condividere con le nostre Chiese locali quanto vissuto e ascoltato a Firenze e, soprattutto, quanto lo Spirito vorrà suscitare nel percorso intrapreso. Per questo motivo siamo contenti di ritrovarci per continuare a camminare insieme.

Il Centro Giovanni Paolo II a Loreto
Il Centro Giovanni Paolo II a Loreto

Questo il programma: ore 9.15 arrivi e accoglienza; ore 9.30 preghiera e lectio; ore 10 introduzione ai lavori; ore 10.30 laboratori divisi per Metropolie (Raccontarsi e condividere alcune suggestioni vissute a Firenze, Famiglia, corresponsabilità e creatività… nelle relazioni tra presbiteri e laici, Famiglia, corresponsabilità, creatività… nel dialogo con la città e il territorio, Famiglia, corresponsabilità e creatività… nel rapporto con i giovani, Quale potrebbe essere il prossimo passo da fare?); ore 12.30 condivisione in assemblea di proposte creative e concrete; ore 13 fine dei lavori.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments