Atletica: Nicola Cesca campione italiano nei 60 metri ostacoli

Il giovane porta a 50 i titoli del palmares dell’Atletica Avis Macerata

Nicola Cesca all'ultimo ostacolo (Foto Colombo)

Primo appuntamento tricolore della stagione in Ancona, i Campionati Italiani indoor junior e promesse, con un grande exploit dello junior avisino Nicola Cesca nei 60 metri a ostacoli. La concorrenza era veramente agguerrita e nei tre turni di gara si era fatta sempre più pressante e minacciosa; in particolare per le performance di Gabriele Crnigoj, un friulano di talento in grande progresso e Marco Bigoni della Pro Sesto, un giovanissimo del quale sentiremo parlare.

Il podio tricolore
Il podio tricolore

Alle 14.40 l’attesissima finale, con una partenza stupefacente e una gara strepitosa Nicola Cesca vince l’oro in 7”86, terza prestazione junior di sempre, davanti a Crnigoj ancora a 7”97 con Bigoni al terzo posto in 8”10. Con questo successo l’atleta bianco-rosso, allenato da Sergio Biagetti, al secondo successo in carriera, porta a 50 i titoli di Campione Italiano nel palmares dell’Atletica Avis Macerata. Ma la stagione è solo all’inizio, l’obiettivo è il minimo di partecipazione ai Campionati del Mondo juniores in programma a Bydgoszcz in Polonia dal 19 al 24 luglio e, se le premesse sono queste, quella all’aperto sarà sicuramente una bella stagione.

La premiazione di Eleonora Vandi
La premiazione di Eleonora Vandi

Un’altra bella medaglia Avis arriva nel tardo pomeriggio per merito di Eleonora Vandi, mezzofondista pesarese, per la quale gli infortuni delle passate stagioni sono oramai un ricordo, può finalmente esprimere il suo talento con continuità. Nella gara degli 800 promesse l’argento è suo dietro alla forte Joyce Mattagliano in 2’10”51. Con Nicola Cesca scatenato in prima frazione, anche la staffetta 4 x 200 ottiene un valido 5^ posto con Massimiliano Sileoni, Jacopo Tasso e Nicola Bordi Gaye nell’ordine con il tempo di 1’33”01. Brava Ilaria Sabbatini nell’accoppiata 3000- 1500 dove ottiene 7° e 8°posto rispettivamente in 10’17”31 e 4’39”11. Brave anche le marciatrici Giulia Cippitelli e Elisabetta Bray rispettivamente 9^ e 12^ in 15’42”53 e 15’58”39.

Nel fine settimana sarà la volta degli allievi che in Ancona disputeranno il Campionato Italiano di categoria. L’Avis Macerata sarà presente con ancora con la Vandi nei 200 a caccia del podio, nei 1000 metri ben tre rappresentanti maceratesi: Alice Principi, Melatini Micaela e Samira Amadel, Sofia Di Castri nel triplo, Mattia Perugini nel salto con l’asta e le due staffette 4 x 200, maschile Sergio Andrea Recchi, Daniele Cingolani, Fabio Ciriaci e Alessandro Romagnoli, femminile Elisabetta Vandi, Samira Amadel, Virginia Zura Puntaroni e Micol Zazzarini.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments