A Tolentino un giorno da star con Tedeschi e D’Aquino

Sabato 20 febbraio al teatro Don Bosco

Gianni Clementi è una delle penne più apprezzate della drammaturgia contemporanea. L’autore romano ha già regalato al pubblico tolentinate spettacoli in cui al gusto per l’intreccio comico si aggiungono tensioni drammatiche e riflessioni sulla società contemporanea come «Ben Hur» e «Finché vita non ci separi» e ora torna sul palcoscenico del Teatro Don Bosco sabato 20 febbraio ore 21.15 (unica data nel circuito marchigiano AMAT) con una nuovissima commedia tutta da ridere e con un cast di grande livello capeggiato da due veterani della tv e del teatro come Corrado Tedeschi (anche ideatore dello spettacolo) e Tosca D’Aquino: «Quel pomeriggio di un giorno da star».

Gino Fumagalli è un piccolo imprenditore, fondamentalmente onesto, che sta attraversando un periodo di grave difficoltà economica. Fra l’altro, un suo amico, che lavora nella Guardia di Finanza, lo avverte che è oggetto di un’inchiesta e i suoi telefoni sono sotto controllo. Gino non sa davvero che pesci prendere, finché nella sua mente, ormai provata, si fa strada l’unica soluzione possibile: una rapina in banca. Ha bisogno di un complice e mette al corrente del suo progetto, Renato Pacini, il suo contabile che, seppur con timore, aderisce al piano.

È sera nella filiale di periferia. Il dottor Ambrogio Cerutti, direttore, la sportellista Alice Filetici, che ha una relazione clandestina con il direttore, e il vigilante albanese Valon Berisha, stanno aspettando che l’unica cliente, una giornalista televisiva in disgrazia, Carolina Gargiulo, effettui l’ultima operazione allo sportello quando i due improbabili rapinatori fanno irruzione nell’agenzia… che cosa succederà?

I biglietti sono in vendita presso il botteghino del Teatro Don Bosco giovedì 18 e venerdì 19 febbraio dalle ore 18 alle ore 20, e sabato 20 febbraio a partire dalle 18.15.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments