Conosciamo meglio i servizi Google: Drive

Google Drive è il servizio che ci permette di gestire i nostri file nel cloud e di condividerli con chi vogliamo. Abbiamo a disposizione 15GB gratuiti (30GB per Google Apps Diocesi) condivisi con Gmail.

In questi ultimi anni tali servizi si sono sempre più diffusi. Da ricordare anche Dropbox e Microsoft OneDrive, che variano nello spazio a disposizione e per qualche funzionalità, ma la sostanza rimane pressoché la stessa.

Sono strumenti molto utili perché ci permettono da una parte di avere gli stessi file sincronizzati tra i diversi dispositivi che gestiamo, e dall’altra di condividerli in maniera dinamica con gli altri. Una possibilità molto interessante è la collaborazione in tempo reale dei file, che siano documenti Word, fogli Excel o presentazioni Power Point. Sicuramente aumentano la nostra produttività.

Un altro aspetto molto importante è la funzione di backup e lo storico delle versioni dei singoli file. A meno che non abbiamo sistemi di backup ben collaudati (e per casa questo succede raramente), salvare una copia su una pennetta o un hard disk esterno non è sempre sicuro.

Google Drive può essere installato sul computer per sincronizzare le varie cartelle, oppure gestito direttamente dal web. In quest’ultimo caso possiamo creare diversi tipi di file:

  • Documenti (Word)
  • Fogli (Excel)
  • Presentazioni (Power Point)
  • Disegni (grafici)
  • Moduli (moduli da poter compilare online per la raccolta dati, a cui dedicherò un articolo specifico)

Alla prossima!

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments