Firmato ieri in Comune il contratto di locazione della ex Caserma papalina concesso alla Direzione regionale Marche dell’Agenzia delle Entrate.

L’atto è stato sottoscritto dal dirigente dei Servizi tecnici del Comune di Macerata, Tristano Luchettie dal direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Carmelo Rau, alla presenza del segretario generale del Comune Giovanni Montaccini.
La «ex papalina» che ha ospitato fino a pochi giorni fa gli uffici del Comune – l’ultimo trasferimento del Comando dei vigili urbani sta per essere completato – ha una superficie lorda di poco superiore a 6.500 metri quadrati e, dopo una serie di lavori di adeguamento, sarà concesso in uso agli uffici delle Entrate in tre distinti momenti.

IMG_1367
Il sindaco Carancini con Rau

La prima consegna è fissata al 30 aprile 2016, la seconda al 31 maggio mentre l’ultima porzione dell’immobile, che riguarda gli spazi oggi occupati dall’Apm, sarà data in uso entro il 31 dicembre 2017, per permettere anche agli uffici dell’Azienda partecipata del Comune di trasferirsi nello stabile ex GIL di viale don Bosco dove sono iniziati i lavori di ristrutturazione.
La locazione dello storico immobile, come ricorda il sindaco , rientra nel più generale piano di contenimento della spesa pubblica adottato dall’Amministrazione comunale e di riqualificazione del centro storico. «Il trasferimento degli uffici dalla periferia verso il centro – afferma il Primo cittadino – oltre al contenimento della spesa pubblica ha una ricaduta positiva per le attività commerciali del centro storico e contribuisce a rivitalizzare il cuore della città, già ricco di tante opportunità culturali e artistiche».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments