La Giornata internazionale della guida turistica ricorre ogni anno il 21 febbraio e, attraverso visite guidate gratuite in musei, chiese, mostre…, mira a valorizzare chi, regolarmente abilitato, esercita questa professione. Per l’occasione, come ogni anno, l’associazione «Guide delle Marche» organizza itinerari in varie località della Regione col patrocinio dei Comuni coinvolti.

il_coccodrilloLe guide di Macerata quest’anno propongono la visita dello splendido Santuario delle Vergini. Grazie alla disponibilità del parroco Don Andrès, “turista” anche lui per un giorno, il santuario aprirà le sue porte sia sabato 20 febbraio che domenica 21 dalle ore 15.30. Le guide condurranno gratuitamente i visitatori a scoprire la storia, l’arte, le leggende e le tradizioni locali che fanno di questa chiesa un monumento affascinante e di grande interesse. «Sotto il segno del coccodrillo nell’Italia rinascimentale: tra Mantova e Macerata, il Santuario di Santa Maria dei Vergini tra leggenda, arte e folklore», è il tema della visita che vede il coccodrillo protagonista di una spiritualità le cui radici si perdono nella notte dei tempi, ma che potranno rivivere per l’occasione.

Grazie alla collaborazione di Confesercenti Macerata, chi parteciperà all’evento riceverà inoltre in omaggio una serie di buoni sconto, utili all’acquisto di eccellenze maceratesi tra gusto e arte, messi a disposizione da alcuni giovani esercenti.

Anche a Recanati è stato organizzato un evento sul tema «Le donne di Giacomo Leopardi»; l’appuntamento in questo caso è fissato per sabato 20 febbraio alle ore 15.30 nella Piazzetta del Sabato del villaggio.

Sempre sabato, Tolentino accoglierà i propri visitatori con due appuntamenti, alle ore 10 e alle ore 15 con un itinerario ispirato ad alcuni viaggiatori che hanno attraversato la città e ne sono stati ospiti, lasciandovi il ricordo e il segno. La visita «Se a Tolentino un giorno un viaggiatore….» ha inizio in Piazza della Libertà e, percorrendo le vie cittadine, offrirà la possibilità di visitare i luoghi di culto più antichi della città come la chiesa di Santa Maria Nuova, conosciuta come “della tempesta” e la quella di San Giacomo, detta anche “della Carità”.

Per chi invece ama muoversi più a vasto raggio nel fine settimana, diverse sono le proposte offerte dalle Guide delle Marche per la giornata di domenica 21 febbraio: Urbino, «Di porta in porta» alle ore 9.30; Ancona, «Ancona al femminile» alle 16; Senigallia, «Il racconto della città tra piazze, fontane e antiche testimonianze»; Jesi, «Un museo da scoprire: visita guidata al Museo Diocesano di Jesi tra opere d’arte e tradizioni popolari»; Pievebovigliana, «Arti e mestieri» ore 10 e ore 16; Sant’Angelo in Pontano, «La stella e la spada. I segni della storia a Sant’Angelo in Pontano» (prevista anche per sabato 20) alle ore 15.30 e Appignano del Tronto, «Un’ora all’ombra del monte Nero…..tra le pieghe dei calanchi» alle ore 16.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.guidedellemarche.com o telefonare al numero 366 4961086.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments