Un mondo fragile tra arte e vita

Spunti di riflessione sulla “giustizia sociale” sulle orme della «Laudato Siì»

Un percorso che prende spunto dall’enciclica di papa Francesco «Laudato Siì», nella quale la creazione viene vista come sorella di cui prendersi cura e richiama quel legame profondo e universale tra uomo e natura. Tra le molte tematiche, l’associazione «Dialoghi», ne ha scelte tre, ed intorno ad esse ha costruito una serie di incontri che, con modalità differenti, offriranno momenti di riflessione e confronto: La bellezza, la giustizia sociale e gli stili di vita. Dopo la bellezza, affrontata nell’incontro di dicembre, i prossimo appuntamenti riguarderanno la giustizia sociale e avranno luogo, sempre al cinema Excelsior nei giorni 26 febbraio e 4 marzo.

Venerdì 26 febbraio, ore 21.30 – ingresso gratuito
Arte e vita si mescolano in un racconto che attraversa il tempo e lo spazio, per regalare spunti e testimonianze sulla giustizia sociale. Partendo da alcuni stralci dell’enciclica del Papa la serata darà occasione di cogliere alcune sfumature di un tema universale e di grande attualità.

Venerdì 4 marzo, ore 21.30ingresso 3€
Il lungometraggio del regista Colombiano César Augusto Acevedo ci accompagnerà nella vicenda familiare di un anziano campecino che fa ritorno al suo paese d’origine. Ad aspettarlo ci saranno le proprie vicende familiari e un paese in trasformazione sotto l’evoluzione del progresso.

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments