Alla riscoperta della fede, nel Giubileo della Misericordia. Questo è l’intento del Movimento dei Corsi di Cristianità della Diocesi di Macerata che, dal 18 al 21 febbraio, ha vissuto una forte esperienza di spiritualità e condivisione con il 50° Corso per donne, svoltosi presso la Domus San Giuliano.

L’équipe che ha guidato il Corso – composta da padre Guglielmo, don Gennaro, don Egidio, Orietta e altre volontarie – aveva ricevuto il mandato dal vescovo Nazzareno Marconi nella chiesa dell’Immacolata, durante la Celebrazione liturgica svoltasi domenica 14 febbraio.

Come già preannunciato da Emmausonline (Qui il servizio) la conclusione del Corso è avvenuta presso la chiesa dei Cappuccini, dove molti altri fratelli corsisti si sono ritrovati per accogliere le nuove “sorelle”, che in assemblea hanno manifestata la loro gioia per la riscoperta più matura della fede.

Il Vicario generale della Diocesi, monsignor Pietro Spernanzoni, ha quindi rivolto un caloroso saluto, anche a nome del Vescovo assente a causa dell’influenza. Poi, al gruppo ha consegnato un significativo crocifisso – senza mani e senza piedi –, invitando tutti ad essere noi, oggi, «i piedi, le mani, la bocca di Cristo», per annunciare a tutti il suo Vangelo.

Il Movimento diocesano dei Cursillos di Cristianità si prepara ora per il 58° Corso per uomini, che si terrà dal 7 al 10 aprile, sempre presso la struttura maceratese della Domus San Giuliano. L’adesione all’esperienza è aperta a tutti: ci si può rivolgere al proprio parroco per ogni informazione, oppure ai responsabili diocesani: Alfonso Cartechini (339 5266926) e don Giuseppe Branchesi (3357033431).

Cursillos: 50° Corso Per Donne 2016

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar
Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments