Nuovo appuntamento dal gusto internazionale nel segno del grande jazz targato Musicamdo con la stagione 2016 di Macerata Jazz.

Domani, venerdì 26 febbraio alle ore 21.30, infatti, direttamente da New York city arriva il quartetto del più originale sassofonista della sua generazione, Michael Blake: solo due le tappe previste in Italia per questo genio del sax e una è proprio a Macerata.

Giovanni Guidi
Giovanni Guidi

A salire con l’artista, sul palco del Teatro Lauro Rossi, sarà Greg Cohen, storico contrabbassista di Tom Waits, Giovanni Guidi al pianoforte, musicista molto amato da Enrico Rava, e Jeremy Clemons alla batteria.Blake presenterà al pubblico maceratese il suo disco «Tiddy Boom» (Sunnyside Records), un omaggio a due geni del jazz di tutti i tempi: Coleman Hawkins e Lester Young.

Greg Cohen
Greg Cohen

Il sassofonista dai natali canadesi è tutt’altro che un tradizionalista: nonostante il disco che presenterà a Macerata omaggi questi big del jazz anni ‘30-’40, Blake infatti, pescando dalla tradizione, estrapola concetti nuovi in maniera naturale e imprevedibile, sino a renderli autenticamente suoi.

Prima e dopo il concerto a teatro, come sempre si rinnoverà poi l’appuntamento presso lo storico locale del jazz maceratese, Il Pozzo, dove si esibirà il Raymond Quintet composto da Leonardo Francesconi al piano, Riccardo Paggi al contrabbasso, Roberto Bisello alla batteria, Simone Pontani alla chitarra e Matteo Paggi al trombone. In seconda serata, invece, la jam session che continuerà fino a tarda notte.

Per info: www.musicamdo.it 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments