Prenderà il via, il terzo ciclo di incontri del percorso formativo promosso da La goccia Onlus intitolato «Il benessere dell’affido: vincoli, legami e risorse». La proposta, rivolta a chi vuole aprirsi all’accoglienza tramite la pratica dell’affido, ha il patrocinio dell’Ambito territoriale Sociale 15.

Quattro gli incontri che dal 19 marzo, a sabati alterni, si svolgeranno dalle 16 alle 20 nella sede del Centro Servizi per la famiglia, a Macerata in via Roma 362.

Il primo incontro si articolerà in due momenti. Il primo sarà dedicato all’affido familiare inteso come forma di aiuto alla famiglia in difficoltà, affrontando le diverse tipologie di affido familiare; il secondo momento sarà guidato dal pedagogista Roberto Andreoni, referente educativo de La Goccia e tratterà delle nuove forme di accoglienza.

L’appuntamento del 2 aprile darà spazio all’arte, attraverso la presenza dell’arteterapeuta Giorgia Filippone che proporrà un laboratorio mirato a condividere le proprie emozioni attraverso l’arte.

Nell’incontro del 16 aprile verrà presentata la rete di accompagnamento e sostegno del Centro per la famiglia, mentre il 7 maggio ci si confronterà con «l’Agorà delle famiglie», composta da famiglie già affidatarie che condivideranno la loro esperienza concreta.

La proposta dell’associazione, da sempre attenta a offrire un supporto progettuale e professionale alle famiglie affidatarie, si pone l’obiettivo di diffondere la cultura dell’affido, aperta ai bisogni del territorio, facendo informazione sulle diverse forme attraverso cui si può esprimere la genitorialità accogliente.

Il numero massimo di partecipanti è 25, ed è richiesta una quota di iscrizione di 10 euro a persona. Per informazioni è possibile rivolgersi al Centro servizi per la famiglia telefonando allo 0733 33944, oppure visitando il sito www.lagocciaonlus.it.

Ascolta, di seguito, l’intervista sul tema rilasciata da Annalisa Ubertoni a Roberta Foresi per Radio Nuova Macerata.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments