Marzo, mese della donna e della sua creatività con il Moica Marche

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, dal 5 al 13 marzo, dalle ore 16 alle ore 19

Una settimana per approfondire e conoscere la creatività declinata al femminile. Il Moica Marche (Movimento italiano casalinghe), in collaborazione con il Comune di Recanati e la Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Marche, promuove nella città leopardiana una mostra contenente le opere di Gina Bizzarri, Monia Ciminari, Rosalba Cipolletta, Katia Delli Pizzi, Anna Paola Di Carlantonio, Adelaide Matarese, Lina Pergolesi, Daniela Pierini (leggi qui l’articolo sulla mostra permanente dell’artista al monastero di San Leonardo in onore di padre Pietro Lavini), Selene Pierini, Anna Maria Ragni, Miriam Sadovski, Maria Pia Silvestrini, Lucia Stortoni e Anna Veraldi.

creatività al femminile 2016 (1)«Creatività al femminile», questo il titolo della mostra, è allestita presso la chiesa di San Pietrino, nei pressi di Casa Leopardi, ed è visitabile tutti i giorni, dal 5 al 13 marzo, dalle ore 16 alle ore 19. Sabato prossimo, in occasione dell’inaugurazione, alle ore 17.30 avrà luogo un incontro al quale parteciperanno il sindaco Francesco Fiordomo, l’assessore alle Culture Rita Soccio e la vice presidente nazionale del Moica Elisa Cingolani.

«La mostra itinerante, a ingresso libero, è nata 17 anni e, come consuetudine, partendo da Recanati, nel mese di marzo, dedicato alle donne, viene poi ospitata in altri Comuni del territorio – ricorda la Cingolani -, in particolare, è bene ricordare come da dieci anni sia stata attivata una preziosa collaborazione con la Regione Marche che l’ha inserita nel proprio programma di iniziative promosse da donne in favore delle donne. “Una rete di opportunità” (visita qui il sito) presentata proprio ieri, mercoledì 2 marzo, in Consiglio regionale.

All’interno della mostra – aggiunge la vice presidente nazionale del Moica -, non vi sono soltanto opere che dimostrano le qualità manuali e creative delle artiste (monili, dipinti, ricami, lavori all’uncinetto o ai ferri fatti, realizzati per la famiglia, per le amiche o in occasione di varie festività), ma vi è rappresentata, soprattutto, la volontà di queste donne di uscire dall’anonimato e impegnarsi in un lavoro artigianale. Grazie al Moica – conclude la Cingolani -, hanno avuto un aiuto e la spinta a compiere quel passo un più, come aprire una partita Iva, ad esempio, grazie al quale ora possono anche vendere le loro opere autonomamente».

Dopo Recanati, «Creatività al femminile» farà tappa a Porto Recanati, Senigallia, Osimo e Grottammare.

Per maggiori informazioni telefonare al numero 368 3286770, oppure scrivere all’indirizzo mail moicamarche@alice.it o consultare il sito www.moica-marche.it.

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments