Dal Liceo scientifico «Galilei» all’Onu: il riconoscimento alle giovani Bray e Pierantozzi

Alle due studentesse il plauso più ambito per il lavoro svolto dall’intero gruppo di 42 giovani delegati maceratesi

Il 5 marzo presso la Sala dell’Assemblea generale dell’Onu a New York in occasione della Cerimonia di chiusura della 42ª conferenza NHSMUN, due studentesse del Liceo Scientifico «Galileo Galilei» di MacerataFrancesca Bray della classe 4 M e Aurora Pierantozzi della classe 4 F hanno ottenuto il riconoscimento più ambito del lavoro svolto dall’intero gruppo di 42 giovani delegati maceratesi.

Uniche tra gli studenti europei presenti, sono state selezionate insieme ad altri dieci delegati provenienti dalle più disparate parti del mondo, a tenere un discorso dallo stesso podio da cui Banki Moon normalmente dirige i lavori dell’Assemblea Generale.

ONU8
L’intervento da parte delle due giovani del Liceo maceratese

Hanno preso la parola in qualità di delegate del Tuvalu, un’isola del Pacifico lontana dalle rotte commerciali ed ex-colonia inglese; le due studentesse hanno operato nella commissione UN- HABITAT il cui oggetto è stato la crescita urbana sostenibile nell’Africa Sub-Sahariana. Nel loro intervento, le due delegate hanno evidenziato come il dibattito articolato e talora contrapposto svoltosi in assemblea sia comunque approdato ad una soluzione unanime, sintesi organica dei diversi apporti individuali.

New York: Francesca Bray della classe 4 M e Aurora Pierantozzi della classe 4 F
New York: Francesca Bray della classe 4 M e Aurora Pierantozzi della classe 4 F

L’attività di simulazione in cui consiste il progetto ha finito per condividere il modus operandi dei veri ambasciatori: dialogo, confronto, negoziazione che approdano ad una deliberazione condivisa. È quanto aveva rimarcato all’apertura della Conferenza NHSMUN, Samantha Power, ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite e membro dello staff di Barack Obama presso la Casa Bianca.

Foto di gruppo con tutti i delegati dello Scientifico «Galilei» di Macerata
Foto di gruppo con tutti i delegati dello Scientifico «Galilei» di Macerata

I quattro giorni dell’NHSMUN presso l’Hilton Hotel di New York hanno costituito il coronamento della intensa attività formativa relativa a temi di spessore internazionale svoltasi nel corrente anno scolastico presso il Liceo scientifico «Galilei» guidata dalle docenti di Lingua Inglese Chiaretta Capodaglio e Rita Santarelli che da ormai nove anni si occupano di tale progetto, con il supporto della professoressa Maria Enrica Cerquoni, docente di Lingua Inglese presso il Liceo «Giacomo Leopardi» di Recanati (qui l’elenco completo degli studenti partecipanti).

Paola Olmi

Print Friendly, PDF & Email

Allegati

Comments

comments