“Storie di donne”: la vita di sei protagoniste fuori dal comune

Promosso dalla Consulta delle donne di Tolentino e dalla Commissione Consiliare per le Pari Opportunità, in collaborazione con il Comune, l'evento si terrà venerdì 11 marzo alle 21 presso la Sala Mari del Miumor, a Palazzo Sangallo

(Foto Ansa)

Lo straordinario nell’ordinario, rappresentato da sei donne uniche, diverse, che hanno in comune l’essere donna: Maria Francesca Tardella per le Associazioni sportive; suor Maria Pascoli per la spiritualità; Marta Cacchiarelli per la cultura, Maria Nicoletta Pascucci per le Forze dell’Ordine, Ndeye Gao Ciss per l’integrazione e Katiuscia Cassetta per il sociale sono le sei protagoniste dell’incontro-dibattito “Storie di donne”.

Promosso dalla Consulta delle donne di Tolentino e dalla Commissione Consiliare per le Pari Opportunità, in collaborazione con il Comune, l’evento si terrà venerdì 11 marzo alle 21 presso la Sala Mari del Miumor, a Palazzo Sangallo, in piazza della Libertà. Ciascuna protagonista sceglierà tre foto, le quali immortalano le scelte cruciali, la forza, le emozioni che le hanno accompagnate finora nella vita e che le rendono “l’eccellenza” nel proprio settore.

C’è la Tardella, presidente del Macerata Calcio, suor Maria Pia, la ragazza ribelle che ha incontrato Dio, Ndeye, rappresentante della comunità senegalese di Tolentino, musulmana integrata che ha vissuto sulla propria pelle la lontananza forzata dalla propria terra. E ancora Marta Cacchiarelli, “pasionaria” della cultura e titolare della libreria Nautilus, Katiuscia Cassetta, che si dedica con amore al sociale, fondatrice dell’associazione per i più piccoli “La luna e il dondolo”. E infine la dirigente della Digos di Macerata Maria Nicoletta Pascucci, poliziotta e mamma.

Al termine, ci sarà una degustazione a base di Varnelli e cioccolatini, gentilmente offerta dall’azienda omonima.

L’ingresso è gratuito e aperto a tutta la cittadinanza (uomini compresi)!

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments