Enrico Rava New quartet chiude il Macerata Jazz 2016

Venerdì l'ultimo appuntamento e, dopo il concerto, la festa conclusiva al Pozzo

Si concluderà venerdì 18 alle 21.30 il Macerata Jazz 2016, la rassegna organizzata da Musicamdo grazie al sostegno dell’assessorato alla cultura del comune di Macerata. Da gennaio il Teatro Lauro Rossi ha potuto ospitare grazie all’iniziativa il meglio della scena musicale jazz contemporanea.

L’appuntamento di venerdì, quinto ed ultimo dell’edizione 2016 vedrà la presenza del trombettista Enrico Rava, vera icona nazionale e internazionale che dall’alto della sua esperienza, raccoglie attorno a se quattro giovani talenti. Alla chitarra Francesco Diodati, musicista moderno che coniuga con sapienza tradizione e contemporaneità con un occhio sempre attento al rock e al folk, al contrabbasso Gabriele Evangelista, una delle chicche dei seminari del Siena Jazz con spiccate capacità di interplay e alla batteria il drumming raffinato di Enrico Morello.

Il quartetto vincitore del Top Jazz 2015 come miglior formazione proporrà per l’occasione una special guest, il trombonista Gianluca Petrella, uno dei musicisti più interessanti del panorama internazionale.

Come per ogni appuntamento in cartellone, la serata inizia alle 19 al Pozzo, locale del jazz maceratese, con la degustazione dei vini Doc del Consorzio Colli Maceratesi e la musica del trio composto da Giovanni Baleani alla chitarra, Lorenzo Scipioni al contrabbasso e Luca Cingolani alla batteria, cui si aggiunge la tromba di Giacomo Uncini.

L’atmosfera magica che coniuga grande musica e buon cibo continua però anche in seconda serata. Terminato il concerto a teatro, infatti, appuntamento sempre al Pozzo per la festa di chiusura con “Chapeau, Macerata Jazz 2016”.

Il riferimento al cappello non è casuale. Si conclude infatti il progetto #JazzForHats che ha legato a doppio filo la rassegna di Musicamdo e lo sponsor Hats&Dreams evidenziando i nessi tra l’eccellenza musicale e quella di un prodotto autenticamente artigianale e made in Marche come il cappello. La musica con la jam session che coinvolgerà anche i musicisti esibitisi a teatro, la ristorazione di grande qualità e lo stile si incontrano al Pozzo per una festa di chiusura con ingresso rigorosamente con cappello.

Gli organizzatori ringraziano gli sponsor che hanno reso possibile la rassegna di quest’anno: il Comune di Macerata, da sempre vicino alle iniziative culturali inerenti il jazz di Musicamdo, il Cappellificio Hats&Dreams di Montappone, la Domizioli, Green Vision Ottica Pietroni e APM.

È possibile reperire i biglietti alla biglietteria dei teatri sita in piazza Mazzini 10 al costo di 15€. Gli studenti (Unimc e Unicam) e i soci del Marche Jazz Network avranno diritto alla riduzione del biglietto pagandolo solamente 10€.

Tutte le info su www.musicamdo.it e sulla pagina Facebook musicamdo

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments