Macerata social softball: la solidarietà è un “diamante”

Dal 25 al 27 marzo, la seconda edizione del torneo prenderà nell'impianto di via Cioci

Dal 25 al 27 marzo, prenderà il via la seconda edizione del Macerata social softball presso l’impianto di via Cioci. L’appuntamento maceratese si sta strutturando come un’importante occasione pre-campionati per le società di testare, attraverso una full immersion agonistica, le proprie formazioni che da lì a poco si accingeranno ad aprire le danze dei campionati 2016.

Il torneo riservato alla categoria U21, ospiterà per il secondo anno consecutivo la nazionale italiana cadette: per le azzurrine assieme al torneo di Saronno l’appuntamento di Macerata costituirà una delle tappe di avvicinamento all’europeo 2017. La manifestazione ha una valenza nazionale: vi parteciperanno 7 squadre provenienti da tutta Italia, due formazioni in più rispetto al 2015.

Animeranno la manifestazione il friuli81, il Bussolengo, le Bulls Rescaldina, le Atoms Chieti, le Thunders di Castelfranco Veneto oltre alla nazionale cadette e ovviamente alla squadra di casa, il Macerata softball. Nell’arco del torneo verranno giocate ventuno partite, si partirà il venerdì mattino, si proseguirà nella giornata di sabato, per chiudere con le premiazioni nella tarda mattinata della domenica mattina. Il sabato nell’adiacente campo da baseball i Macerata Angels, neo promossa in serie A affronterà in un amichevole pre-campionato il Cupra Montana.

Ma lo sport non può essere fine a se stesso, la vittoria o la sconfitta, il gesto agonistico, il confronto tra due squadre, se non si incarnano nella quotidianità, nell’impegno sociale, nel rispetto delle diversità, nell’attenzione alle situazioni di povertà; rischiano di rimanere solo “esercizi di stile sportivo”.

Ecco perché gli organizzatori hanno deciso di rinnovare ogni anno in occasione del torneo un sodalizio con una associazione impegnata nel sociale alla quale devolveremo una parte degli incassi realizzati con la vendita dei gadget: nell’edizione 2015, il nostro partner è stata la onlus Emengency. Per il 2016, valorizzeremo l’associazione Piombini Sensini, una storica e dinamica realtà maceratese che opera attraverso le sue comunità strutturate sul territorio nella difesa dei minori.

Per ulteriori informazioni www.maceratasoftball.it.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments