La città pronta per la Pasqua

Una Recanati “tirata a lucido” e pronta a godere della storia, delle tradizioni, delle bellezze artistiche e anche della buona cucina, sarà quella che ospiterà i tanti visitatori nei giorni di Pasqua e pasquetta. Le strutture di ristorazione locali sono verso il tutto esaurito e la città è pronta ad accogliere i tanti turisti grazie anche all’area attrezzata per camper di Villa Teresa.

Foto Mario Onofri
Foto Mario Onofri

Il Venerdì Santo, spazio alla meditazione e alla tradizione con le 3 ore, che si svolgeranno nella Chiesa di San Vito dalle ore 13.30. La predicazione quest’anno sarà tenuta da Padre Francesco dei Cappuccini di Montemorello. Il rito, che rappresenta un momento di meditazione sulla passione e morte di Gesù e sulle sette parole da lui pronunciate sulla croce, sarà accompagnato dalla Schola Cantorum.
Un ruolo importante è svolto dalla confraternita dei sacconi che cura l’allestimento della chiesa , raccoglie le offerte e poi schioda il cristo dalla croce per deporlo sulla  bara con cui viene successivamente portato in processione che a Recanati è sicuramente una tra le più solenni e particolari della zona. Ad accompagnarla ci sarà il concerto musicale Beniamino Gigli che qualche giorno fa ha celebrato i suoi 200 anni di attività (leggi l’articolo). Una particolarità è costituita dal ritmo della marcia che è scandito dal battito della scandola, uno strumento di legno che, nella Settimana Santa, sostituisce il suono delle campane. La processione avrà inizio alle ore 20 con partenza dalla Chiesa di San Vito.

Il nuovo selciato di via Roma, accoglierà i turisti che potranno godere dei tanti gioielli custoditi nei musei civici, visitabili anche lunedì di Pasquetta dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Tante le bellezze messe in mostra: i capolavori di Lorenzo Lotto, il museo di storia dell’emigrazione marchigiana nel mondo, i cimeli di Beniamino Gigli al teatro Persiani e ci sarà ancora la possibilità di visitare l’apprezzata mostra sull’Arte dei Sacelli (leggi l’articolo)

A garantire la sicurezza sarà l’impegno della Polizia Locale che si prolungherà fino alle ore serali. Insieme agli agenti della municipale saranno in azione per il controllo dei parchi Villa Colloredo e Colle dell’Infinito, anche i volontari dell’Associazione Carabinieri e del gruppo comunale di Protezione Civile. Un occhio particolarmente attento sarà riservato anche al decoro urbano con gli operatori pronti a rendere la città pulita ed accogliente.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments