La messa del Crisma rappresenta ogni anno l’occasione per i sacerdoti di riunirsi intorno al proprio vescovo, rinnovando le promesse sacerdotali. Sono sette i presbiteri che, ordinati nel 1966, quest’anno hanno raggiunto il 50° anniversario dalla loro consacrazione. 

Don Pietro Parisse, attualmente parroco a San Giorgio di Macerata, don Marino Mogliani parroco a Urbisaglia, don Vittorio Monti Padre spirituale del seminario missionario diocesano Redemptoris Mater, don Vittorio Serafini parroco emerito di san Francesco a Tolentino, don Eugenio Tordini parroco a Colmurano, padre Dino Mascioni cappuccino e monsignor Paolo Picchio rettore della chiesa di Santa Maria delle Grazie a Vissani di Montecassiano, assente alla celebrazione per motivi di salute. Don Lorenzo Serpilli, invece, ordinato il 22 settembre del 1956 raggiunge quest’anno i 60 anni di presbiterato. 

Don Gianni Compagnucci festeggia dieci anni di sacerdozio, trascorsi tutti come parroco a Castelnuovo a Recanati. 

Festa non solo per i sacerdoti, ma anche per i diaconi permanenti della diocesi, quattro dei quali quest’anno ricordano il decennale del loro servizio. Ordinati in un unica celebrazione il 6 maggio del 2006, Franco Berardi, Giancarlo Bettucci, Maurizio Bettucci e Franco Taffetani sono impegnati da allora al servizio della diocesi e delle rispettive parrocchie.

Don Luigi Taliani per l’occasione li ha intervistati, raccogliendo le loro testimonianze e facendosi raccontare come vivono il proprio impegno.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments