Inaugurati i nuovi uffici ASUR

La direzione si è trasferita nella nuova sede di via Oberdan, ad Ancona

Un trasferimento fatto nell’ottica di preservare le risorse della Regione, rendendo un servizio di miglior qualità in modo meno dispendioso. Sono questi gli obiettivi raggiunti dalla Regione Marche con gli spostamenti della direzione generale dell’Asur, ora in via Oberdan ad Ancona. Nell’operazione sono stati risparmiati 700mila euro e la ristrutturazione dello stabile, interamente finanziata da fondi comunitari, sarà il posto di lavoro per 90 persone.

«Bell’esempio di pubblica amministrazione efficiente che realizza con rapidità un impegno preso dalla Giunta risparmiando sugli affitti onerosi e recuperando il patrimonio regionale – dichiara Luca Ceriscioli, presidente della regione Marche – La nuova sede, di proprietà della Regione, permette all’Asur di sviluppare la propria progettualità, crescere all’interno di questo spazio man mano che si unificano i servizi su base regionale ed essere sempre più un’azienda vera e propria portando efficienza e qualità nel lavoro, stabilità nel percorso potendo utilizzare spazi della Regione. Oltretutto nel centro storico della città che significa un centinaio di persone che lavorano animando il luogo in termini di economia e presenza. È anche un segnale di affetto nei confronti del capoluogo e nello stesso tempo un’opportunità di sviluppo per quella che è l’azienda più importante dal punto di vista sanitario, circa due miliardi di budget di euro all’anno che possono essere gestiti sempre al meglio con efficienze che si traducono in servizi e opportunità per i marchigiani».

SedeASUR_08La riorganizzazione logistica prosegue: è imminente il completamento dei lavori di adeguamento impiantistico dello stabile attiguo in via Don Gioia che sarà completamente occupato da uffici regionali. Attualmente, il complesso immobiliare risulta solo parzialmente occupato dagli uffici dell’Agenzia sanitaria.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments