Assemblea dell’Unms: ricordati i caduti in missione di pace

Sabato 30 aprile il ritrovo dei soci della Sezione Provinciale dell’Unione Nazionale Mutilati per Servizio

Nella mattinata di sabato 30 aprile, presso la Sala consiliare del Comune di Treia, si è tenuta l’Assemblea dei soci della Sezione Provinciale dell’Unione Nazionale Mutilati per Servizio (Unms). La cerimonia si è svolta alla presenza dei soci e delle Autorità civili e militari, fra cui il sindaco Franco Capponi e gli assessori del Comune di Treia e, per le forze dell’ordine, il Comandante della Compagnia della Guardia di Finanza Danilo Torti, il Ten. Col. Patrizio Florio del Comando provinciale dei Carabinieri, il Funzionario Simone Di Donato del Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato, il Comandante Maurizio Simoncini della Stazione del Corpo Forestale dello Stato di S. Severino Marche, il Comandante della Stazione Carabinieri di Treia Silvano Rapari e la Comandante del Corpo di Polizia Municipale di Treia Barbara Foglia.

WP_20160430_11_30_27_ProIn occasione di tale evento è stata celebrata anche la Giornata della Memoria dei caduti in Missione di Pace, con la proiezione di un commovente video dedicato ai caduti della strage di Nassiriya. Voluta e organizzata dal Presidente della Sezione Provinciale Unms di Macerata, Comm. G.I. Silvano Evangelista e patrocinata dal Comune di Treia, questa cerimonia ha toccato il cuore dei numerosi presenti, soci dell’UNMS, familiari e simpatizzanti, oltre agli organi nazionali e regionali dell’Unione.

WP_20160430_11_27_40_ProIl presidente provinciale Silvano Evangelista ha aperto i lavori con la sua Relazione, in cui, dopo aver sottolineato che l’Unms è un Ente morale che rappresenta e tutela gli interessi morali e materiali di tutti coloro che alle dipendenze dello Stato, hanno riportato mutilazioni e infermità in servizio e per causa di servizio, ha ricordato e commemorato i tanti caduti, eroi che hanno perso la vita per proteggere quella degli altri; fra essi il vice brigadiere dei Carabinieri Alfredo Costantini, cui è intitolata la sezione Unms di Macerata e il Maresciallo capo dei Carabinieri Sergio Piermanni.

WP_20160430_11_27_17_ProSulle note de “Il Silenzio” suonato dal vivo da Domenico Fratini, l’assemblea, con grande raccoglimento, ha reso onore ai militari caduti in missione in tempo di pace. Evangelista ha poi ricordato che l’Unione chiede, con dignità, ma anche con determinazione, allo Stato e per esso a tutte le Istituzioni, di non dimenticare il debito verso coloro che per difenderLe hanno pagato il prezzo più alto.
Il Sindaco di Treia, esprimendo vivo apprezzamento per l’opera svolta dall’Unms, ha rivolto un saluto particolare ai presenti e alle Autorità, sottolineando che una presenza così numerosa testimonia la particolare attenzione e sensibilità nei riguardi dell’Unms e degli scopi che essa persegue.

Al termine della cerimonia è stata consegnata una pergamena di fedeltà cinquantennale all’Unione ai Soci iscritti da almeno 50 anni alla sezione provinciale di Macerata. A consegnare le pergamene si sono succeduti i rappresentanti delle Autorità intervenute. In conclusione della giornata, presso la chiesa di S. Francesco è stata celebrata una Messa in suffragio di tutti i caduti per causa di servizio.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments