L’abbazia di Santa Maria di Chiaravalle di Fiastra, familiarmente nota come l’“Abbazia di Fiastra” o semplicemente “l’Abbadia”, non è solo un magnifico complesso architettonico e il cuore di un polmone verde che attrae schiere di visitatori e di amanti dell’aria aperta, ma soprattutto è un polo spirituale riferimento per tantissime persone.

Per rendersene conto basta partecipare alla Messa domenicale delle 10 o a quella delle 18 e trovarsi in una chiesa affollata di fedeli, provenienti non solo dal circondario, ma anche dal Fermano e dall’Anconetano.

Attorno alla comunità monastica cistercense si è creato nel tempo un circuito di persone affezionate che hanno eletto l’abbazia a punto di riferimento spirituale irrinunciabile.

Per venire incontro a quanti desiderano approfondire la conoscenza della spiritualità monastica padre Giovanni Frigerio guiderà un Corso di spiritualità monastica che si terrà il martedì alle ore 21 nella sala della foresteria monastica (dietro la chiesa dell’Abbazia) secondo il seguente programma:

3 maggio – Il monachesimo pre-cristiano

10 maggio – Il monachesimo egiziano

17 maggio – San Benedetto

24 maggio – La riforma Cistercense

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments