Si chiama Fiammetta Casalini, è di Siena e ha 20 anni la vincitrice della selezione distrettuale del 25° Concorso musicale europeo Lions che si è svolta oggi, mercoledì 4 maggio, nel Teatro della Società Filarmonico Drammatica di Macerata. Oltre alla Casalini, hanno partecipato alla competizione Alice Notarangelo, romana, e Dora Merelli, marchigiana di San Ginesio.

La giuria era presieduta da David Taglioni, direttore artistico della stagione dei Concerti di Appassionata, e composta da Giulio Starnoni, vicepresidente dell’associazione musicale maceratese, e Luca Mengoni, violinista, fondatore e presidente dell’Orchestra giovanile «Sinfonietta Gigli» di Recanati.

Fiammetta Casalini, vincitrice della selezione Distretto Lions 108A, durante la sua esibizione
Fiammetta Casalini, vincitrice della selezione Distretto Lions 108A, durante la sua esibizione (foto Alfredo Tabocchini)

Alla presenza delle autorità lionistiche competenti e della presidente di «Appassionata», Daniela Gasparrini, le candidate si sono confrontate nell’esecuzione dell’Introduzione e Rondo Capriccioso op.28 di Camille Saint-Saens, un brano di particolare difficoltà virtuosistica che ha portato sul palco maceratese anche giovani musiciste provenienti da fuori regione.

 
«Siamo al fianco del Lions Club Macerata Host – ha dichiarato Gasparrini – per questa iniziativa che mira a promuovere giovani talenti, la cui valorizzazione è da sempre fra gli obiettivi dell’attività della nostra associazione». Anche Gabriela Lampa, presidente del Lions Club Macerata Host, ha sottolineato l’importanza di iniziative che coinvolgano i ragazzi non solo come spettatori, ma anche come protagonisti: «La collaborazione con Appassionata, che ha visto durante la stagione dei Concerti al Lauro Rossi gli incontri degli artisti con gli studenti delle scuole cittadine, si è completata con questo concorso che favorisce l’inserimento delle giovani generazioni nel mondo della musica, linguaggio cosmopolita per eccellenza».

Le tre candidate insieme alla giuria, alle autorità lionistiche e ai rappresentanti di «Appassionata» (foto Alfredo Tabocchini)
Le tre candidate insieme alla giuria, alle autorità lionistiche e ai rappresentanti di «Appassionata»
(foto Alfredo Tabocchini)

«L’impegno e la dedizione alla musica trovano nelle selezioni e nei concorsi momenti difficili ma fondamentali per la formazione e la carriera di ogni musicista», ha quindi sottolineato David Taglioni. «Quella di oggi è la conclusione di un percorso impegnativo ma di grande soddisfazione. Auguriamo alle musiciste una luminosa carriera», ha concluso Massimo SerraOfficer distrettuale di zona per il 25° Concorso musicale europeo.

 
Fiammetta Casalini, che ha intrapreso lo studio dello strumento all’età di 6 anni e nel 2014 ha vinto la borsa di studio come violino di spalla dell’Orchestra Giovanile Italiana, si è imposta nella selezione di oggi per solidità tecnica, padronanza della parte e la buona cantabilità. Grazie alla vittoria odierna, la vincitrice accede alla selezione nazionale del 25° Concorso che si concluderà in autunno a Sofia, in Bulgaria, nell’ambito del 62° Europa Forum dei Lions.

 
Fra i Lions erano presenti, oltre alla presidente Lampa e a Massimo Serra, anche Graziella Calamita, presidente Lions Club Macerata Sferisterio, Corrado Cammarano, presidente IV Circoscrizione, Pierluigi Di Tella, Officer IV Circoscrizione, Francesco Cristaldi, coordinatore distrettuale dei temi di studio, Paolo Staffolani, presidente di zona B e Umberto Patassini, cerimoniere.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments