“Cinema d’Autore” grazie ad Unitre e Giometti

Prosegue a Tolentino la proficua alleanza culturale tra l’Unitre, associazione di promozione sociale “università delle tre età” e il multiplex Giometti, che propongono nel mese di maggio una nuova rassegna del “Cinema d’Autore” con il commento del prof. Cingolani, con titoli di film di prima grandezza ed un buffet offerto da “La Locanda” in un unico abbonamento ad € 16 per 4 film.

Si inizia giovedì 5 maggio alle ore 21.15 con il film “Truman”: vincitore di ben 5 premi Goya, il film spagnolo racconta gli ultimi giorni di un uomo senza la retorica dei sentimenti, ma riflettendo sull’importanza delle relazioni. Il regista riesce a raccontare ciò di cui “c’è veramente bisogno”, non solo in punto di morte ma riguardo al corso della vita del protagonista.

Giovedì 12 maggio il film “Sole alto” (premiato a Cannes) del regista Matanic racconta l’amore fra un giovane croato e una giovane serba e come questo incontro può essere più forte dell’odio.
Giovedì 19 maggio il regista italiano Andò ci offre Toni Servillo in smagliante forma nel film “Le confessioni”, che riprende le riflessioni sulla situazione italiana elaborate da Leonardo Sciascia.

L’ultimo film in programma, previsto per giovedì 26 maggio, è ancora italiano: il regista Micali, attraverso il film “L’Universale” racconta la cultura, la musica, la politica, le speranze e i movimenti in Italia a cavallo degli anni 70 attraverso le vite e gli occhi di Alice, Marcello e Tommaso, figlio del proiezionista de L’Universale, storico cinema di Firenze. Una commedia per raccontare le avventure, i sogni e le illusioni dei tre protagonisti e il cinema Universale, specchio di una società italiana in continua evoluzione. Quel cinema è la storia di tante sale che hanno contribuito alla formazione di intere generazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments