A oltre vent’anni dalla morte, Recanati celebra il pittore Cesare Peruzzi, indimenticato concittadino nato a Montelupone nel 1894 e morto nel 1995, a ben 101 anni, con una mostra intitolata «Soggetti e affetti. L’umanità di Cesare Peruzzi».

Dopo le tante iniziative dedicate all’artista nel corso del Novecento, l’allestimento che verrà inaugurato sabato 7 maggio alle ore 18 nella Città leopardiana presso il Museo civico di Villa Colloredo Mels, viene proposto in via del tutto originale e con una formula espositiva nuova, basata sull’individuazione di un tema unificante, la figura umana, soggetto prediletto dal versatile Peruzzi, declinata nei diversi filoni figurativi a lui più congeniali (l’infanzia in primis, il ritratto e l’autoritratto, la famiglia, il mondo contadino, la donna, il nudo) e attraverso la molteplicità di tecniche (acquerelli, oli, pastelli, disegni etc). Nella mostra, dunque, i visitatori potranno ammirare le numerose testimonianze delle sue poliedriche qualità pittoriche e della sua felicissima mano.

Un quadro realizzato dal  Peruzzi: il pittore morì a 101 anni
Un quadro realizzato dal Peruzzi: il pittore morì a 101 anni

Il progetto della mostra e la sua realizzazione si vale della cura tecnico-scientifica di Costanza Costanzi, storica dell’arte, già direttore della Pinacoteca Civica e Galleria d’Arte Moderna di Ancona.

Le 80 opere selezionate (tra cui molti interessanti inediti) consentiranno dunque al pubblico di “leggere” la produzione artistica di Peruzzi secondo una progressione tematica e cronologica insieme, verificando le tonalità espressive che la pittura di Peruzzi assume nell’arco della lunga e infaticabile attività di «pittore della realtà».

E’ da questa stessa realtà, immersa in gamme cromatiche ora delicate, come negli acquerelli, ora più squillanti e luminose negli olii e nei pastelli, che il pittore trae costante ispirazione, toccando le corde della grazia mai leziosa e rivelando l’eterna, intima poesia dei suoi personaggi, cui conferisce sempre un tocco di sincera spontaneità.

Invito Peruzzi

La prestigiosa esposizione, fortemente voluta dal Rotary Club «Giacomo Leopardi» in collaborazione con il Comune di Recanati e sostenuta da diversi partner, è allestita nelle sale a piano terra di Villa Colloredo Mels, nella sede che ospita i Musei Civici, fino al 26 giugno. Tranne il lunedì, le opere sono visitabili tutti giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

A corredo della mostra, presso il bookshop sarà disponibile il catalogo, pubblicato dalla Tecnostampa. I fondi raccolti nel corso dell’iniziativa saranno destinati alla cooperativa «La Ragnatela» di Recanati.

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments