L’Avis pronta per il Campionato italiano assoluto di società

La manifestazione valida si svolgerà a Fermo il 7 e 8 maggio

Primo importante appuntamento della stagione agonistica 2016 su pista per l’Atletica Avis Macerata, grazie alla fase regionale del Campionato italiano assoluto di società a Fermo, il 7 e 8 maggio. La manifestazione qualifica le migliori squadre d’Italia per la finale nazionale e tutti i big biancorossi hanno risposto alla chiamata, nonostante la primavera non abbia consentito una preparazione ottimale. Settanta gli atleti avisini in campo con la determinazione, l’agonismo e le motivazioni che solo i campionati di società sanno dare.

Giovanni Faloci
Giovanni Faloci

Sarà presente Giovanni Faloci, campione italiano assoluto del lancio del disco, che si cimenterà anche nel getto peso, forte della ottima prestazione indoor, per portare punti preziosi alla classifica. Per il lanciatore avisino questa sarà la prima uscita stagionale con primo obiettivo: il minimo di partecipazione ai Campionati Europei di Amsterdam dal 6 al 10 luglio, m. 63. Esordio stagionale anche per Nicola Cesca, nell’inusuale gara dei 400 ostacoli che il campione italiano junior dei 60 H indoor di Ancona affronta per migliorare il 55”62 dello scorso anno: per lui l’obiettivo è il pass per i Campionati del Mondo juniores in programma a Bydgoszcz (in Polonia), ma nella gara dei 110 ostacoli, che troverà in programma fra 15 giorni, con il tempo da ottenere di 14”10.

Nicola Cesca Campione Italiano dei 60 ostacoli junior
Nicola Cesca

Interessanti saranno le prestazioni di Jean Paul Planchon che ha nel mirino il record sociale del martello; rivedremo nel salto triplo Marco Vescovi per rientrare su misure di standard nazionale, mentre nel lungo ci sarà Jacopo Tasso a caccia del minimo per i Campionati junior; nella velocità Lorenzo Angelini sarà protagonista sia nei 100 che nei 200, visto che già a Palmanova ha evidenziato un buon progresso. Nella velocità scenderanno in campo ben tre staffette 4 x 100 per testare lo stato di forma degli sprinter in vista dei prossimi appuntamenti.

Eleonora Vandi
Eleonora Vandi

Fra le ragazze, Eleonora Vandi, dopo il positivo test in Friuli, si cimenterà negli 800 con un pensiero ai Giochi del Mediterraneo under 23 in programma a Tunisi la prima settimana di giugno; poi la rivedremo in pista per una grande staffetta 4 x 400 dove correrà insieme alla sorella Elisabetta, 55”64 a Modena il 25 aprile, che è iscritta anche nella 4 x 100, a Roberta del Gatto, in grande recupero e che tanto bene ha fatto nelle indoor, che sarà impegnata anche nei 100 piani e a Valentina Gallucci. Un quartetto da finale ai Campionati Italiani assoluti. Per Elisabetta Vandi l’appuntamento clou sarà la prossima settimana a Bressanone con, all’orizzonte, i Campionati Europei allievi a Tblisi (in Georgia).

Ilaria Sabbatini
Ilaria Sabbatini

Sono attese anche le prestazioni di Giulia Antonelli nei 400 ostacoli, di Alessia Conti nel lancio del Martello, di Kelly Yanga Nya nel peso e giavellotto; nei 5000 potremmo ammirare fra le protagoniste Ilaria Sabbatini che il 1° maggio ha Pavia ha ottenuto uno stupefacente 4’27”64 nei 1.500, nuovo record sociale assoluto, e, sulla stessa distanza dei nei 1.500 sarà Alice Principi la bandiera dell’Avis. Forte del titolo regionale vinto nelle prove multiple sarà della partita anche Sara Porfiri nelle specialità dei 100 ostacoli e del salto in alto che darà un importante contributo alla classifica di squadra.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments