Ritorna la tradizionale «Visita alle sette Chiese»

Domenica 15 maggio rivive l'usanza istituita da San Vincenzo Maria Strambi

Promossa dalla Diocesi di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia, dalla Confraternita delle Ss. Stimmate e dalla Confraternita del S. Sepolcro torna, domenica 15 maggio, la tradizionale «Visita delle sette chiese», istituita da San Vincenzo Maria Strambi: già vescovo di Macerata e Tolentino nel 1801, il suo corpo, dopo essere stato trasferito negli Anni Cinquanta nella chiesa di San Filippo, è oggi custodito nella cattedrale di San Giuliano.

L’evento prevede, alle ore 16, il ritrovo presso l’Oratorio del S. Sepolcro, con partenza prevista per le 17: quindi, seguirà la Santa Messa.

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments