Ultimi giorni per aderire ai soggiorni estivi per anziani

Il progetto è rivolto alle persone residenti nel Comune di età non inferiore ai 60 anni

Scadrà il prossimo 25 maggio la possibilità di prenotare i soggiorni estivi per il 2016 del Comune di Appignano. Sulla base delle vigenti normative, vengono individuati quali destinatari degli interventi le persone residenti di età non inferiore ai 60 anni, autosufficienti, che non svolgono alcuna attività lavorativa.

In deroga ai limiti di età sono ammessi alle vacanze i coniugi dei sessantenni che parteciperanno (si precisa, tuttavia, che i coniugi non sessantenni non beneficeranno della contribuzione del Comune e, quindi, dovranno pagare per intero il costo del servizio).

Print«Si tratta – afferma il consigliere con delega alle politiche sociali Danilo Monticelli – di un intervento estremamente rilevante in favore di una delle fasce più deboli della popolazione rappresentata proprio dai concittadini più anziani che superino i sessant’anni. Questo Comune ha da sempre attivato iniziative volte al mantenimento del loro benessere psicofisico, attraverso condizioni agevolate che consentano la loro partecipazione tenendo conto delle diverse condizioni patrimoniali, familiari e soprattutto economiche».

Quest’anno, il programma si arricchisce di un’attività ludico/ricreativa in forma pendolare nella località di Porto Potenza Picena organizzata in collaborazione con Uisp comitato di Macerata oltre alle tradizionali mete di Misano Adriatico ed il pendolarismo termale verso Tolentino.

Per tutte le informazioni è possibile contattare il numero dell’Ufficio Servizi alla Persona (che risponde al 0733 57521, scelta 4), oppure consultare il sito internet del Comune.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments