“Animale… a chi???”, successo per l’evento in piazza Mazzini

Tito e Hogan e Fabiola e Rambo vincono il concorso Tali e Quali. Dina e Barone vincono una nuova casa

Tito con il cane Hogan e Fabiola con il gatto Rambo sono le coppie vincitrici del concorso di “somiglianza” Tali e quali, uno dei momenti più attesi dell’evento “Animale…a chi???” che si è svolto domenica pomeriggio in piazza Mazzini a Macerata, organizzato da Eventi Diversi, Comune di Macerata, Meridiana cooperativa sociale e dall’associazione di Volontariato Argo, con il patrocinio della Regione Marche, Università degli Studi di Macerata, Università degli Studi di Camerino e l’Ordine dei medici Veterinari delle provincia di Macerata.

Tito e Hogan, tra i vincitori del concorso "Tale e quale"
Tito e Hogan, tra i vincitori del concorso “Tali e quali”

È stato un bel pomeriggio dedicato agli animali e ai loro padroni in cui si è ballato e cantato insieme alla scuola di Danza Carillon di Macerata e del noto ventriloquo Nicola Pesaresi che è salito sul palco insieme a i suoi inseparabili Isotta e Gianni, per allietare grandi e piccoli con le sue gag a tema. Non solo, “Animale…a chi???” è stata l’occasione per Meridiana ed Argo di portare in piazza alcuni dei cani ospitati presso il canile comunale “Gli amici del cane” e che erano da anni in attesa di adozione. Appunto “erano” perché Dina e Barone sono stati adottati insieme e, dopo ben dieci anni di canile, domenica stessa hanno detto “addio” alla loro vecchia vita e ne hanno iniziato un altra grazie ad una splendida famiglia di Macerata. Sempre domenica sono stati adottati tre cuccioli che erano in attesa di adozione e che trascorreranno la loro vita circondati dall’amore di una mamma ed un papà umani.

Non solo, la manifestazione è stata un’ottima occasione per fare anche un po’ di cultura sul rispetto degli animali, sull’importanza dell’adozione di cani e gatti e sul forte impatto positivo che i nostri amici a quattro zampe possono avere nelle nostre vite. «Il cane non è una moda» ha avvertito il dottor Corrado Giustozzi, medico veterinario del canile comunale di Macerata invitando i cittadini ad essere «responsabili nella scelta del cane che non può essere fatta solamente in base alla razza visto che due cani della stessa razza possono avere comportamenti e caratteri completamente diversi». Di “adozioni responsabili” e altri animali hanno parlato anche, Barbara Vittori, presidente dell’associazione Argo e Monica De Felice, vice presidente dell’Ordine dei Medici veterinari di Macerata.

Tanti sono stati i temi affrontati domenica pomeriggio, dalle migliori soluzioni per evitare il problema del randagismo di cui si è parlato con Alberto Tibaldi, dirigente dell’Ufficio di Veterinaria e sicurezza alimentare dell’agenzia regionale sanitaria delle Marche, Giovanni Cervigni, presidente dell’Ordine dei Medici veterinari di Macerata e con Mauro Sampaolesi, in rappresentanza della sezione Sanità animale dell’Area vasta 3. Ed ancora, il medico veterinario Sara Tognetti ha illustrato al pubblico i metodi di pronto soccorso per gli animali ed insieme ai veterinari Gualtiero Crotti di Civitanova Marche, Monia Lombi di Macerata, Federico Fioretti di San Severino Marche ed Alberto Giuliodori di Osimo si è sottolineato l’importanza dell’utilizzo di antiparassitari per i nostri amici a quattro zampe, esigenza troppo spesso ignorata da molti.

La relazione tra animali ed umani è profonda e va oltre le parole e lo confermano attività come la pet therapy o gli interventi di salvataggio in cui vengono impiegati i cani, argomenti che hanno affrontato Cristina Gagliardi dell’Inrca, la presidente dell’associazione Noa, Sonia Sdrubolini, la presidente dell’associazione Skalmacani, Alessandra Cervigni, e la presidente della Croce rossa Macerata, Rosaria Del Balzo Ruiti.

E proprio la Croce rossa è stata protagonista di uno dei momenti più applauditi del pomeriggio quando sul palco di piazza Mazzini sono saliti Andrea Antonini con Tom e Serafino Begnini con Ettore per una splendida dimostrazione di quanto sia in grado di fare l’unità cinofila regionale dell’organizzazione.

Infine, domenica pomeriggio è stato dato spazio anche al futuro ed in particolare a ciò che le istituzioni pubbliche stanno facendo per i nostri amici a quattro zampe. Di questo ci ha informato la senatrice Silvana Amati responsabile del settore Tutela e salute degli animali, che ha inviato una sua nota, e hanno parlato l’assessore regionale all’Ambiente, Angelo Sciapichetti, l’assessore all’ambiente del Comune di Macerata, Mario Iesari, la vice direttore del Dipartimento di Scienze politiche, della comunicazione e delle relazioni internazionali, Barbara Pojaghi, ed Andrea Spaterna, direttore sanitario dell’ospedale veterinario dell’Università di Camerino.

Nel corso dell’evento, anche l’estrazione di 3 partecipanti alla passeggiata Dog & Family Wlaking organizzata dall’associazione Argo (Remo Matassoli, Francesca Cecchi e Letizia Morichetti), cui sono andati dei simpatici omaggi e i bambini hanno potuto vivere i laboratori didattici de Il Germoglio. Insomma, “Animale…a chi???”, grazie anche al contributo di Advantix e Airone Pet’s & Garden, è stata una bella occasione per riflettere sul mondo animale e dare il giusto spazio anche ai nostri cani e gatti con cui condividiamo le nostre case e le nostre vite.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments