L’Atletica Avis sempre in testa nel Campionato Marchigiano assoluto

Lo scorso fine settimana l'Helvia Recina di Macerata ha accolto 620 atleti di Marche, Abruzzo e Umbria

I ragazzi della staffetta 4x100

Al termine di due belle giornate di gara svoltesi all’Helvia Recina dello scorso fine settimana, con lo stadio tirato a lucido per ospitare l’importante appuntamento che ha coinvolto ben 620 atleti di Marche, Abruzzo e Umbria, la classifica del Campionato Marchigiano assoluto, dopo la 2^ fase, dice Atletica Avis Macerata sempre in testa, con la società bianco-rossa che ha incrementato i suoi punteggi sia nei maschi che nelle femmine e l’obiettivo delle Finali Nazionali più vicino. Non hanno tradito le attese infatti gli atleti avisini che hanno risposto alla chiamata con prestazioni importanti e nuovi record.

Giulia Antonelli
Giulia Antonelli

Nelle femmine è ancora Sara Porfiri ad aprire la manifestazione con un bel 14”52 nei 100 ad ostacoli che migliora il suo limite di 15 giorni fa a Fermo; già su un buon livello Roberta del Gatto nei 200 metri corsi in 25”23, un tempo che dimostra che il periodo buio è alle spalle e nella specialità entra in punteggio anche Valentina Gallucci con un buon 26”43, nuovo personale per lei; bel progresso della junior Giulia Antonelli nei 400 che si è superata con un interessante 59”51 e buon progresso anche per Binta Mamadou Diallo negli 800 con 2’22”25. C’era attesa per la gara di Ilaria Sabbatini nei 1500 conclusa in testa il 4’40”86. Vittoria con 11.70 nel getto del peso per Kelly Ornella Nya con un incremento di 30 cm. Sulla precedente prova e migliora il suo accredito anche Alessia Conti nel martello con 42.22. In campo anche le marciatrici con Giulia Cippitelli che porta un buon contributo alla classifica nei 5 km. di marcia in 27’45”83.

La squadra femminile dell’Avis con questi nuovi punteggi sale a 14.715 miglior punteggio delle tre regioni, precedendo Team Atletica Marche 14.081, 3^ Sport Atletica Fermo p. 13.420, 4^ SEF Stamura Ancona p. 12.111 5^ Atletica Fabriano p. 12.038, e 6^ Collection Atletica Sambenedettese p. 11.908.

Nicola Cesca
Nicola Cesca

Nel settore maschile buon progresso di David Marinelli nei 100 in 11”36 in una gara con 56 concorrenti e buoni punteggi vengono aggiunti da Andrea Corradini sia nei 200 che nei 400 dove ha ottenuto rispettivamente 22”99 e 50”63; in quest’ultima specialità in evidenza anche Andrea Pietrella junior miglioratosi in 52”44. Nei 110 ostacoli 16”04 di Iacopo Palmieri e buona prestazione nei 1.500 di Francesco Bailetti in 4’06”01. Ancora sopra i 4 metri l’allievo Mattia Perugini nel salto con l’asta mentre si porta a buon livello Jacopo Tasso nel salto in lungo dove ottiene il pass per i campionati italiani di Bressanone del 10 giugno con 6.75 con Daniele Cingolani allievo a 6.13 . Si migliora la 4 x 100 con Palmieri, Marco Vescovi, Corradini e Lorenzo Angelini in 42”28 a un passo dall’eccellenza e scende in campo anche la 4 x 400 junior in 3’29”93 con Nicola Cesca, Marco Chiodera, Francesco Ranzuglia e Pietrella.

Jean Paul Planchon
Jean Paul Planchon

Nella classifica di squadra maschile buon incremento del punteggio dell’Avis che al termine della 2^ Fase precede con punti 14.349 l’ASA Ascoli a p. 13.614, 3^ Team Atletica Marche p. 13.295, 4^ la Collection Sambenedettese p. 12.825; 5^ Sport Atletica Fermo p. 12.294, 6^ la SEF Stamura Ancona p. 12.083.

Da segnalare infine l’ottimo 14”51 di Nicola Cesca nella gara junior dei 110 ostacoli che rappresenta il minimo di partecipazione ai campionati italiani e il nuovo record sociale del lancio del martello ottenuto Castiglione della Pescaia da Jean Paul Plachon, che si è migliorato a m. 54.14.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments