Toc Festival, tutto pronto per l’evento della cultura innovativa

La manifestazione si svolgerà dal 27 al 29 maggio

Dal 27 al 29 maggio, a Tolentino scocca l’ora del Toc Festival ed il Centro storico si animerà di molte attività. Auditorium San Giacomo ospiterà l’Artigianato Tradizionale & Tecnologico con tanti oggetti realizzati da artigiani che recuperano le vecchie tradizioni interfacciandole con le nuove tecnologie. Maker, Fablab, Crafter e Artigiani si raccontano tra le mura di questo spazio del XXII secolo. Palazzo Sangallo/Sala Mari ospiterà una mostra d’arte all’interno delle grotte e tanti incontri al piano superiore, nella Sala Mari.

A Palazzo Bezzi si potranno vedere Mostre e Rassegne Videoclip con tanti artisti emergenti e una selezione di videoclip. Nella Biblioteca Filelfica si svolgeranno le Conferenze e le Presentazione di Libri con ospiti ed interventi via web. Eppoi musica, performance, teatro ed attività commerciali del centro storico coinvolte con tanti appuntamenti creativi!

Per comprendere meglio la valenza di questo festival abbiamo chiesto spiegazioni agli organizzatori: «Toc!, acronimo di Territorial Open Culture, è il festival della “cultura aperta”, della creatività e dell’innovazione». Il 27 maggio si comincia con OFF Toc! Taglio del nastro ed apertura degli spazi espositivi di Palazzo Parisani Bezzi con più di 10 artisti in mostra. Nei due giorni successivi saranno mostrate, raccontate e condivise avventure creative, dedicando spazio a chiunque faccia qualcosa.

La prima edizione di Toc! si svolge in quattro location del centro storico di Tolentino. Ogni spazio sarà un contenitore diverso, suddiviso per tema. La partecipazione è libera e collante di tutto il festival sono la creatività, l’innovazione, le start-up e la sharing economy.

I giovani riescono ad essere innovativi? «E sì, oggi i giovani riesco ad essere innovativi – confermano ancora gli organizzatori -, hanno a disposizione tutti gli strumenti per poter fare innovazione. Non sempre è facile farlo ma con un po’ di dedizione e fantasia si può fare qualsiasi cosa! Speriamo che anche grazie al nostro festival si creino per i giovani delle occasioni di incontro per incanalare al meglio le energie e pensare in grande!».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments