Don Marco e Nicola, due semi di Dio

Il commento all'articolo di don Maurizio Patriciello su Avvenire

Don Maurizio Patriciello offre su Avvenire il ricordo di don Marco e del parrocchiano Nicola, entrambi malati di cancro e purtroppo deceduti. «Don Marco non aveva ancora 36 anni. Un prete brillante, preparato, intelligente, colto. Sapeva suonare e cantare. I giovani lo amavano», scrive don Maurizio. «Era per loro il parroco e l’amico, il confidente e il maestro». A Nicola, invece, aveva 30 anni e «il parroco aveva affidato una missione bella e responsabili: essere ministro straordinario della Comunione».

Ascolta il commento completo all’articolo:

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments