Torna in scena il Pinocchio degli “artisti per caso”

Preziosa la collaborazione all'interno del progetto “Crescere nella Cooperazione” degli alunni della San Vito con il Villaggio Le Ginestre, La Ragnatela e Terra e Vita

Torna ad esibirsi la compagnia teatrale Artisti per caso che vede assoluti protagonisti i ragazzi del Villaggio Le Ginestre, La Ragnatela e Terra e vita. Lo spettacolo sarà proposto nell’ambito della cerimonia delle Civiche Benemerenze 2016, prevista per domenica 12 giugno alle ore 18 nel corso della quale l’amministrazione comunale premierà coloro che tengono alto il nome di Recanati nel mondo del lavoro, del volontariato, dell’arte e dello sport (leggi l’articolo).

La rappresentazione, dal titolo “Pinocchio brrrrr… il segreto del Polo nord”, andrà in scena al termine dell’evento che si svolgerà all’Aula Magna. La grande novità di quest’anno è rappresentata dalla partecipazione di 35 alunni della scuola media San Vito che grazie a questa iniziativa hanno potuto toccare con mano il mondo della disabilità. Tutto è partito dal progetto “Crescere nella Cooperazione” organizzato dalla Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo, nel quale le classi che aderiscono devono fondare una cooperativa scolastica sul modello delle cooperative vere e proprie (Leggi l’intervista al professor Paolo Coppari, referente del progetto).

«La cooperativa di quest’anno si chiama “Ditta Birichini & C.”, nome che abbiamo ripreso dai romanzi di uno scrittore e illustratore per l’infanzia  di cento anni fa: Augusto Piccioni, in arte Momus – spiegano gli alunni della San Vito dell’Istituto Comprensivo Badaloni -. Era conosciutissimo e molto apprezzato in Italia e soggiornò per un lungo periodo di tempo a Recanati, come direttore didattico delle scuole elementari. Amava tantissimo Pinocchio, che diventò uno dei protagonisti delle sue storie (in seguito dette Pinocchiate). Tutti i progetti e le attività della nostra cooperativa hanno tratto ispirazione dai libri di Momus e dai suoi personaggi. Quella che vogliamo segnalare è un’attività teatrale che abbiamo realizzato insieme ai ragazzi ed alle ragazze diversamente abili del Villaggio delle Ginestre e della Cooperativa La Ragnatela».

Gli studenti, mescolando i Pinocchi di Collodi, di Momus e di altri scrittori, come Gianni Rodari, hanno scritto un nuovo testo, che è stato trasformato in copione da Anna Sagni, con la collaborazione di Federico Savoretti, del gruppo teatrale “Artisti per Caso” (AVULSS in Teatro). Da alcuni mesi gli alunni della media partecipano alle prove settimanali presso il Villaggio delle Ginestre anche se domenica all’Aula Magna i veri protagonisti saranno i ragazzi e le ragazze particolarmente  abili. Gli studenti infatti parteciperanno nelle vesti di attori non protagonisti o di comparse. «Una delle cose più belle è stato vedere i ragazzi particolarmente abili e gli alunni ballare e giocare insieme al termine delle prove» dice Anna Sagni che proprio per la sua lunga attività nel mondo del volontariato è stata insignita del titolo di cittadina benemerita dal Sindaco Francesco Fiordomo. «Domenica sarà l’apice di una bellissima esperienza che ha lasciato un segno indelebile in ognuno dei ragazzi che saliranno sul palco. Per questo motivo mi auguro che si possa dare continuità al progetto, che rappresenta un percorso di crescita molto importante per tutti».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments