Continua in questi giorni la Peregrinatio Mariae della splendida tela raffigurante la Mater Misericordiae, patrona principale della Diocesi (qui l’intero calendario). Arrivata nel comune di Cingoli sabato scorso è stata accolta dalla cittadinanza festante e ora si appresta a raggiungere le frazioni della vicaria che ancora non hanno ancora avuto il piacere di ospitarla.

In particolare publichiamo il calendario previsto per le tappe a Villa Torre, Villa Strada e San Vittore

Sabato 2 luglio
Ore 17.30 Santa Messa a Villa Torre
Ore 18.30 Partenza verso Valcarecce
Ore 19.30 Accoglienza e rosario Valcarecce
Ore 21 Accoglienza e rosario a Colognola

Domenica 3 luglio
Ore 8.30 Partenza da Colognola per Villa Strada
Ore 9.30 Accoglienza e processione a Villa Strada
Ore 10 Messa solenne a Villa Strada, dove alla gioia della presenza di Maria si unirà quella per la celebrazione di due battesimi
Ore 12 Recita dell’Angelus a Villa Strada
Dalle ore 12 fino alle 18, sarà possibile visitare la chiesa e la tela
Ore 18 Vespri solenni e letture a Villa Strada
Ore 20.30 Arrivo a San Flaviano, accoglienza, Adorazione e Rosario dedicato alla Divina Misericordia
Dalle ore 22 fino all’alba di lunedì notte di preghiera a San Flaviano

Lunedì 4 luglio
Ore 7 Lodi a San Flaviano
Ore 8 ritorno a Villa Strada
Ore 12 Angelus a Villa Strada
Ore 18 Partenza verso San Vittore
Ore 19 accoglienza e santa Messa a San Vittore
Ore 21 rosario a San Vittore

Martedì 5 luglio
Ore 7 Lodi e catechesi a San Vittore
Ore 12 Angelus
Ore 16 Saluto e partenza da San Vittore verso Villa Pozzo e il giorno dopo raggiungerà la chiesa di San Giuseppe.

La peregrinatio continuerà fino a sabato 9 luglio quando verrà salutata dai cingolani in Cattedrale e dopo che avrà raggiunto anche la chiesa dei cappuccini e di Santa Sperandia.

In particolare, riguardo la chiesa di Santa Sperandia continua la mobilitazione popolare per mettere al sicuro il monastero dalle infiltrazioni d’acqua che stanno danneggiando gli interno, costringendo anche le suore a modificare la oro sistemazione. Il monastero e il santuario che contiene le spoglie della compatrona della città, sono di grande importanza non solo per la devozione dei credenti ma per il patrimonio artistici e culturale in essi contenuti (leggi l’articolo).

Per contribuire con la propria donazione è possibile effettuare un bonifico bancario tramite il seguente codice iban: IT31G0854968860000030161681

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments