Un brindisi finale come miglior augurio per la stagione lirica ormai alle porte. Ieri sera, 30 giugno, al Teatro Helvia Recina di Villa Potenza è andata in scena la Festa dell’Opera, anteprima del Macerata Opera Festival.

La serata è stata condotta dal direttore artistico del Macerata Opera Festival, Francesco Micheli, che ha guidato il pubblico in un’appassionante narrazione.

Il direttore artistico del Mof Francesco Micheli
Il direttore artistico del Mof Francesco Micheli

Teatro pieno per questa gustosa anticipazione che ha visto esibirsi, accompagnati al pianoforte da Simone Savina e Cesarina Compagnoni, Seung Pil Choi (Ferrando), Tamta Tarieli (Azucena), Chiara Isotton (Leonora), Augusto Celsi (Manrico) per Il trovatore, Maria Josè Siri (Norma) e Sonia Ganassi (Adalgisa) per Norma, Stuart Neill (Otello) e Roberto Frontali (Jago) per Otello.

Chiara Isotton
6Neill_Frontali@AlfredoTabocchiniDSC_4092
Neill e Frontali

Gran finale, poi, con tutti gli artisti sul palco insieme a Micheli, al sovrintendente Luciano Messi e al presidente dell’Associazione Sferisterio, Romano Carancini, per un brindisi che ha coinvolto tutti gli spettatori, grazie al vino e agli oltre 300 bicchieri offerti dall’Istituto Marchigiano di Tutela vini (IMT), partner della stagione lirica.

Ganassi e Siri
Sonia Ganassi e Maria Josè Siri
Pil Choi
Pil Choi
Tarieli
Tamta Tarieli

(Foto Alfredo Tabocchini)

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments