Torna il caldo estivo e tornano le serate in jazz al fresco del cortile di Palazzo Conventati. Si apre infatti lunedì 4 luglio, alle 21.30, la rassegna Macerata Jazz Estate 2016, realizzata da Musicamdo Jazz con il supporto del Comune di Macerata, di Tam Tutta un’altra Musica e di Marche Jazz Network.

Tre lunedì sera per tre proposte jazz di spessore. L’apertura è affidata al Blooming Quintet composto da Massimo Greco alla tromba, Marco Postacchini al sax tenore, Ludovico Carmenati al contrabbasso, Emanuele Evangelista al piano e un big della batteria: Mister Massimo Manzi.

Il tessuto creativo musicale delle Marche si arricchisce dunque di questa nuova formazione promossa dallo stesso Manzi, romano classe 1956 e un curriculum strepitoso che vanta collaborazioni importanti del calibro di Lee Konitz, Pat Metheny, Phil Woods, Enrico Rava, Paolo Fresu e tantissimi altri. Il jazz che proporranno abbraccia il bepop e il new hardpop, una musica in continua evoluzione e dinamica che a Macerata presenta per la prima volta il suo volto.

flyer-nuovo2RETROOgni concerto, inoltre, sarà accompagnato da un momento conviviale. Infatti, sarà possibile cenare sotto le stelle con un light dinner con taglieri di formaggi e salumi di Bartolazzi di Muccia e i calici di vino delle Cantine Saputi e Belisario.

Dopo l’apertura di lunedì 4, appuntamento a lunedì 11 luglio con il New Quartet di Giovanni Amato. Il trombettista pugliese dall’animo swing, ha chiamato al suo fianco il chitarrista partenopeo Gianluca Figliola, finalista lo scorso anno al Premio Internazionale Massimo Urbani, il ligure classe 1992 Leo Corradi all’hammond, vincitore di prestigiosi concorsi e considerato una delle più significative novità del jazz italiano e il batterista romano classe 1978 Marco Valeri.

Ultimo appuntamento sarà quello di lunedì 1° agosto con il Nico Gori Quartet. Il clarinettista e sassofonista fiorentino vincitore del Premio Internazionale Massimo Urbani nel 2000 e membro del quintetto di Bollani, si esibirà accanto a Piero Frassi al piano, Nino Pellegrini al contrabbasso e Vladimiro Carboni alla batteria.

Per l’acquisto dei biglietti: intero con calice di vino omaggio 10 euro; ridotto con calice di vino omaggio (per soci Musicamdo e MJN) 8 euro.

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments