Si è spento all’età di 95 anni, nella notte tra il 10 e l’11 luglio, Fernando Mandò, meglio conosciuto in paese con l’appellativo di “nonno Nando”. Nel 2014 il comune di Colmurano gli aveva conferito la cittadinanza onoraria per aver accompagnato la storia di  Magicabula, la nota iniziativa colmuranese dedicata all’infanzia.

Nonno Nando con professionalità, passione e cura ha proposto laboratori di vera arte creativa utilizzando materiali della quotidianità, riciclando e contribuendo in maniera determinante alla crescita e allo sviluppo della oramai ventennale manifestazione.

La sua arte del creare, dell’imparare “a fare le cose”, lungi dal vivere frenetico ed in completa gratuità, hanno orientato ogni edizione rendendo i bambini veri protagonisti del fare. L’impegno, la dedizione e la sua costante ed attiva presenza hanno formato il mondo degli adulti troppo spesso tendenti a sostituirsi ai bambini e quello dei piccoli che lui ha amato tanto da averne dedicato tutta la sua vita lavorativa come insegnante e poi come “Nonno Nando di Magicabula”.

Quando per motivi di salute non ha potuto più partecipare direttamente alla manifestazione, ha accolto presso la sua abitazione un gruppo di animatori di Magicabula per insegnare loro l’arte del creare, questo a riprova del forte legame affettivo che lo univa alla comunità di Colmurano. Nonostante la tristezza che lascerà la sua assenza, la gioia e l’attenzione verso i bambini rimarranno lo spirito guida di Magicabula.

I funerali si terranno oggi, martedì 12 luglio, alle ore 17 presso la Chiesa di Santa Croce di Macerata.

NONNO NANDO
Nonno Nando con il sindaco Ornella Formica e alcuni organizzatori di Magicabula, mentre riceve la cittadinanza onoraria di Colmurano
Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments