La Madonna della Misericordia a Cingoli – CON FOTOGALLERY

Dal 25 giugno all'11 luglio le immagini della permanenza nelle chiese della Vicaria

L'arrivo a Cingoli della Mater Misericordiae

Accompagnata dal vescovo mons. Nazzareno Marconi, l’immagine della Madonna della Misericordia, patrona della Diocesi maceratese, è giunta a Cingoli nel pomeriggio di sabato 25 giugno scorso. Ad accoglierla in Piazza Vittorio Emanuele II molti fedeli con i parroci della Vicaria e il sindaco Filippo Saltamartini. Molto emozionante è stato l’incontro con la popolazione: dopo la preghiera, il dipinto è stato portato processionalmente nella chiesa concattedrale S. Maria Assunta dove si è svolta la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo, alla quale hanno preso parte molti cingolani.

In tanti si sono avvicinati ai sacramenti della Confessione e della Comunione. Nei giorni successivi e fino al giorno 9 luglio la sacra immagine è stata portata in peregrinato in tutte le chiese della Vicaria di Cingoli (Moscosi, Castel S. Angelo, Avenale, Troviggiano, Villa Torre, Villa Strada, San Vittore, Villa Pozzo, San Giuseppe, Cappuccini, Santa Sperandia). Domenica 26 giugno dopo la celebrazione pomeridiana si è snodata la processione fino alla Collegiata di S. Esuperanzio.

Nel santuario di S. Sperandia si è svolta l’adorazione eucaristica nella giornata di sabato 8 luglio. In tutte le chiese dove l’immagine ha sostato ci sono stati momenti di raccoglimento, riflessioni, incontri con i bambini consacrati a Maria con una speciale preghiera, recita del Rosario e della Coroncina alla Divina Misericordia.

La partenza è avvenuta lunedì 11 luglio e il giorno precedente, domenica 10 nel pomeriggio, il termine della peregrinato è stato salutato solennemente – prima e dopo la santa Messa – con il suono del Campanone posto nella torre del palazzo comunale.

Foto Giovanni Sbergamo

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar
Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments