I Musei civici di Palazzo Buonaccorsi scelgono 6th Continent, la mostra fotografica di Mattia Insolera, per raccontare il «Mediterraneo», il tema della 52° stagione lirica del Macerata Opera Festival.

«Sono foto bellissime che raccontano il Mediterraneo come il sesto continente di questa umanità plurale, ricca di differenze, di storie, di culture. A Palazzo Buonaccorsi – afferma Stefania Monteverde, assessore alla Cultura – abbiamo portato l’intensa ricerca di Mattia Insolera, fotografo di grande sensibilità, in dialogo con Enea migrante e le storie degli antichi miti, sempre attuali e contemporanei. Questo è il nostro modo di fare cultura per parlare di un desiderio profondo di comunità e di pace».

2011-09-07-ICP-mostra-transmediterranea-Mattia-Insolera-13-e1343012653766
Il fotografo Mattia Insolera

Realizzata da On the move e presentata all’omonimo festival internazionale della fotografia di Cortona nel 2015, la mostra è un progetto frutto di lunghi viaggi iniziati nel 2007 verso tredici diversi paesi affacciati sul Mediterraneo, con l’intento di incontrare le persone che lavorano, trasportano, incrociano le loro vite in questo mare e nei suoi porti.

L’esposizione sarà inaugurata domani, giovedì 21 luglio, nel cortile di Palazzo Buonaccorsi. Alle 18 si terrà la lectio magistralis del Macerata Opera Festival affidata a Massimo Bray, direttore editoriale dell’Istituto Enciclopedia Italiana, e alle 19, il taglio del nastro con Insolera stesso che guiderà la visita alla mostra. Nella stessa serata, alle 21.15 sempre al Buonaccorsi, il progetto 6th Continent sarà raccontato dalla voce dell’autore, con interventi musicali di Gianluca Gentili. Gli eventi della giornata sono tutti ad ingresso ingresso libero.

(foto tratta da: www.mattiainsolera.net)
(foto tratta da: www.mattiainsolera.net)

Secondo una suggestiva immagine dello scrittore turco Cevat Şakir Kabaağaçlı, conosciuto come Pescatore di Alicarnasso, sesto continente è il mare che assimila popoli provenienti dagli antipodi trasformandoli tutti in mediterranei. Mattia Insolera ha dunque voluto cercare questa dimensione inclusiva del mare interno per poi restituirla in immagini di straordinaria intensità. Collocata nella bella cornice di Palazzo Buonaccorsi, la mostra 6th Continent si apre anche a un ideale dialogo con il tema del Mediterraneo culla dei miti classici, con diretto riferimento alla Galleria dell’Eneide e alla figura dell’eroe virgiliano.

palazzo-BuonaccorsiAl Mediterraneo del mito si ispirano poi le tre serate del 26 luglio, 2 e 9 agosto in cui il Festival OFF animerà di nuovo il cortile dei musei con le performance sul tema Enea migrante, affidate ai musicisti e agli attori del festival Adriatico Mediterraneo, cui seguirà la visita delle sale arricchite da istallazioni di danza site specific.

Al tema del MOF 2016 è collegato anche un ricco programma proposto da Macerata Musei nelle serate di tutti i giovedì di luglio e agosto in cui si prolunga l’apertura fino alle 23 con laboratori, degustazioni di tè ai profumi del Mediterraneo, attività per i bambini.Mostra 6thcontinent_manifesto_800

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments