L’Itis «Enrico Mattei» a scuola di startap

Dal 18 al 20 luglio i ragazzi hanno partecipato al concorso promosso da auLAB, dpixel e il Comune di Giffoni all’interno del Film Festival

Dal 18 al 20 luglio, i ragazzi dell’Itis Enrico Mattei di Recanati hanno partecipato alle finali del concorso A scuola di Startup organizzato dal auLAB, dpixel e il Comune di Giffoni all’interno del Film Festival che si svolge nella cittadina.

Dopo il primo giorno in cui sono stati messi a punto i vari lavori delle 21 scuole di tutta Italia rimaste in gara, il 19 i progetti venivano presentati davanti ad una commissione in cui solo 10 sarebbero passati alla finale del giorno successivo; inoltre è stata aperta una votazione via web per vedere le preferenze ricevute dai progetti.

L’Itis di Recanati è stato selezionato tra le dieci migliori start-up nazionali con il Progetto Carstom, che consente di personalizzare dei modellini d’auto. Il giorno della finale questi rimanenti 10 progetti sono stati presentati davanti ad una platea di tutto rispetto, tra cui il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti e vari imprenditori e specialisti di società importanti del territorio nazionale e internazionale.

1

Alla fine i ragazzi ideatori del progetto Carstom (Alessio Barbaccia, Salvatore Russo, Luca Mozzoni, Alessio Failli, Tommaso Anconetani, Alessio Stafa, Luca Antonelli) hanno avuto senz’altro un’esperienza positiva al Giffoni Film Festival. Sono saliti sul podio piazzandosi terzi nella classifica finale e vincendo un premio speciale per l’utilizzo di Arduino messo in palio da Cisco: dei kit e un corso che verrà presentato nel nostro Istituto. In più sono arrivati quarti nella classifica del social web.

Inoltre, il progetto è stato anche molto apprezzato dal dottor Antonio Laudati, Sostituto Procuratore alla Direzione Nazionale Antimafia, che ha visionato i lavori dei ragazzi martedì 19.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments