Anche quest’anno si sono svolti a Loreto, dall’11 al 17 luglio 2016, presso la Casa di accoglienza “San Giuseppe”, i corsi residenziali per animatori musicali liturgici organizzati dall’Ufficio Liturgico Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana. Nei sette giorni la cittadina lauretana ha ospitato la terza e ultima sessione di studio del Corso di Perfezionamento Liturgico-Musicale (COPERLIM) e l’incontro residenziale del corso di formazione di base e-learning per animatori musicali della liturgia “Musica Liturgica On Line” che conclude le attività didattiche iniziate nel novembre scorso. Per entrambe le iniziativa, oltre alle lezioni frontali e i laboratori, anche sessioni di esame.

Nella settimana appena trascorsa, i corsisti hanno potuto partecipare alle lezioni di “Pratica pastorale della musica nella comunità cristiana” tenute da Morena Baldacci, “Repertorio corale e direzione di coro” con Marco Berrini, “Liturgia1 – Liturgia delle Ore” tenute da Goffredo Boselli, “Liturgia 1: Anno liturgico” con Angelo Lameri, “Liturgia 2 – Sacramenti” con Fabio Trudu, “Guida del canto dell’assemblea” con Monica Bolzoni, “Amplificazione e comunicazione sonora” con Amelio Cimini, “Accompagnamento organistico” con Vincenzo De Gregorio e “Introduzione alla cetra per la liturgia” con Elena Guidi, “Improvvisazione organistica per la liturgia” con Theo Fleury, “Analisi dei repertori per la celebrazione” con Antonio Parisi, “Scrittura digitale musicale” con Carlo Paniccià.

Ogni giorno i corsisti hanno potuto studiare, approfondire, comprendere e animare una celebrazione liturgica diversa grazie al contributo liturgico musicale di Domenico Donatelli e Graziano Ghisolfi.

L’iniziativa del COPERLIM – avviata nel 1994 dall’Ufficio Liturgico Nazionale (ULN) della Conferenza Episcopale Italiana – ha sempre avuto come finalità l’approfondimento teorico-pratico della musica e del canto nella celebrazione liturgica. In venti anni di attività il corso è stato frequentato da 320 coristi e musicisti, provenienti da tutte le regioni d’Italia; i diplomati sono 97 rappresentanti di 60 Diocesi italiane.
Recentemente è stato rinnovato il piano di studi con nuove modalità di ammissione al Corso: per chi non fosse in possesso di un titolo musicale accademico sarà possibile accedere al Corso tramite un colloquio preliminare (per info vedi qui) teso a verificare una preparazione musicale di base sulla lettura cantata della musica, sui fondamenti dell’armonia tonale, sulla storia della musica occidentale e sulla pratica di uno strumento polifonico (strumento a tastiera, chitarra, cetra, ecc.). Su quarantatré iscritti quasi tutti sono in possesso del titolo musicale accademico. È stato rinnovato interamente il piano di studi e strutturato in quattro grandi aree: liturgia, musicologia liturgica, teoria, prassi e metodologia della vocalità e del canto corale, teoria, prassi e metodologia degli interventi strumentali nella liturgia. L’offerta formativa è stata potenziata grazie anche all’erogazione di alcuni corsi in modalità e-learning (online) che andranno a completare i corsi frontali.
Il COPERLIM è patrocinato dal Pontificio Istituto di Musica Sacra.

Musica Liturgica On Line è il corso multimediale per la formazione di base degli animatori musicali delle celebrazioni liturgiche attivato nel 2007 come un vero e proprio esperimento e che nel tempo si è rivelato un centro importante di formazione voluto fortemente dall’Ufficio Nazionale Liturgico della CEI. L’iniziativa, giunta alla 9° edizione, è erogata in modalità on line (e-learning) ed è rivolta agli animatori musicali delle celebrazioni. La scelta di erogare in modalità e-learning è stato dettato di offrire una formazione estremamente elastica in quanto non ci sono vincoli spazio/temporali. La didattica è erogata all’interno di un’aula virtuale, equipaggiata di tutte le funzionalità necessarie alle attività di apprendimento ed interazione con i docenti. Il corso è erogato con approccio misto o blended (online + presenza): il percorso formativo prevede attività on line e un incontro finale in presenza. Le attività didattiche si svolgono senza che ci sia la simultanea presenza del docente e dei corsisti nell’aula virtuale. L’iniziativa è diretta a tutti gli animatori, organisti, direttori di coro e cantori che già operano in parrocchia e che desiderino affinare le proprie competenze musicali in ambito liturgico.

Coperlim 2016 – Loreto

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar
Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments