La meravigliosa Galleria dell'Eneide a Palazzo Buonaccorsi (foto Lucia Paciaroni)

Martedì 26 luglio, martedì 2 e 9 agosto, alle ore 22, nella Galleria dell’Eneide di palazzo Buonaccorsi a Macerata, all’interno del Festival OFF che affianca il Macerata Opera Festival, Paolo Londi creerà delle installazioni di danza contemporanea e danza butoh nel piano nobile del Palazzo e, in particolare, nella splendida sala, già cornice esclusiva di eventi prestigiosi.

Foto 1 (2)Il tema del «Mediterraneo» e della cultura greca, dunque, prenderanno vita attraverso i ballerini della Compagnia Pescara Dance Festival diretta dallo stesso Londi con residenza artistica presso l’Accademia Ermitage di Macerata.

Sarà questa l’occasione per portare la magia della danza nello storico palazzo maceratese – per la regia e le coreografie di Paolo Londi -, dove le ricche e affascinanti decorazioni della galleria dell’Eneide verranno affiancate dalle figure plastiche dei ballerini e il piano nobile del Buonaccorsi sarà teatro di creazioni viventi grazie alle quali lo spettatore verrà immerso nell’antico sapore musicale greco con spartiti originali e riprodotti da Gregorio Paniagua. La performance, inoltre, si avvarrà del contributo della professoressa Sara Spernanzoni che leggerà testi tratti dall’Eneide di Virgilio in lingua latina.

Foto 2 (1)A danzare saranno invece Alessandra Bartoli (solista della Compagnia), Gabriel Marcel (borsista da Cancun-Mexico), Domenico Rijillo, assieme ad alcune delle allieve dell’Accademia Ermitage: Kejsi Masha, Gloria Carobini ed Enrica Carla Gioia Sabella.

L’Accademia Ermitage si avvale di numerose collaborazioni con maestri e coreografi di fama internazionale (come Loris Petrillo, Mario Piazza, Raffaele Paganini, Alberto Canestro, Andreè de la Roche, Alexandre Stepkine e altri ancora) per formare ballerini professionisti attraverso un percorso formativo intensivo di due anni, promettendosi di inserirli attivamente nel difficile mondo del lavoro delle Compagnie di Danza al termine del percorso formativo.

La realtà artistica, sotto la professionale guida di Paolo Londi, agisce sul territorio marchigiano richiamando però talenti da tutto il mondo. Lo stesso arstista si forma presso il Rudra Bejart e lavora già giovanissimo per il Boston Ballet, per W.Forsythe, Lindsay Kemp e Franco Miseria. Vanta tra le sue collaborazioni e i suoi lavori coreografie per le etoile Luciana Savignano, Marco Pierin, per la Scala di Milano e la ormai famosissima Simona Atzori (ballerina priva degli arti superiori), di cui è stato coreografo per oltre 10 anni portandola al pubblico così come la conosciamo oggi. Dopo essere stato direttore artistico di numerosi Festival italiani ed internazionali, Londi ha accolto la direzione artistica dell’Accademia Ermitage di Macerata, spostando qui anche la residenza della sua Compagnia di Danza Contemporanea.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments