Nuova Simonelli festeggia 80 anni

ottimi traguardi per la ditta ormai "storica" del territorio

Il 2016 è un altro anno di forte crescita per Nuova Simonelli di Belforte che festeggia gli 80 anni di attività con diversi traguardi. Il primo riguarda quello del fatturato, che per la prima volta, a fine 2015, ha superato € 70.000.000, con una crescita rispetto all’anno precedente del 34%.

Il secondo traguardo è quello delle macchine prodotte: 30.000 nell’arco di dodici mesi; il terzo quello dell’ampliamento del mercato mondiale, che appena un mese fa, con la Mongolia, ha raggiunto i 121 paesi sparsi su tutti i continenti, come ha riferito Nando Ottavi, presidente e amministratore delegato dell’azienda marchigiana, da anni leader nel settore della produzione delle macchine professionali per caffè espresso e cappuccino, che vanta una quota di mercato mondiale di circa il 10% (25% nei soli Stati Uniti d’America e punte del 40% in Cina, Corea del Sud ed altri paesi asiatici).

Proprio il forte sviluppo nell’area asiatica è alla base di una delle novità di questo anno con l’apertura di una sede commerciale a Singapore che va a fare il paio con quella già operativa dai primi anni ‘90 in Usa, come ha spiegato Ottavi: «Una sede che serve ad accorciare la distanza tra il cuore dell’azienda (tutta la produzione rimane a Belforte del Chienti per assicurare il 100% di made in Italy) e i tanti clienti dell’area del Pacifico, che da sola assorbe circa metà delle esportazioni, ormai arrivate a superare abbondantemente il 90% dell’intero fatturato».

Inoltre da alcune settimane l’azienda marchigiana (che un mese fa l’Osservatorio Global Strategy ha classificato tra le “eccellenti” 463 PMI italiane) ha adottato la nuova denominazione Simonelli Group: «Un passo necessario, perché l’azienda ormai da 15 anni produce e commercializza macchina per caffè di due diversi brand»; Nuova Simonelli, storico marchio aziendale, nato dall’evoluzione dal nucleo originale fondato da Orlando Simonelli nel 1936 a Cessapalombo, poi sviluppatosi a Tolentino e Victoria Arduino (acquisito nel 2001), lo storico marchio che ha segnato a partire dal 1905 la storia delle macchine per caffè in Europa e nel mondo.

L’altro motivo alla base delle decisione di adottare la denominazione Simonelli Group è di natura societaria. Sotto questo nome coabitano, infatti, tre realtà imprenditoriali: l’italiana Nuova Simonelli Spa, azienda di produzione e commercializzazione, la Nuova Distribution Usa con sede a Ferndale (nello Stato di Washington) e la Simonelli Asia Pacific con sede a Singapore.

Infine, dal 2009 l’azienda marchigiana è stata scelta ininterrottamente come World Coffe Event quale fornitore ufficiale delle macchine di gara agli annuali campionati mondiali per baristi e le macchine di Simonelli Group saranno ancora “in gara” nel campionato 2017 in programma a Seoul.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments