Sabato 30 luglio presso la sala del sindaco del comune di Treia l’Amministrazione comunale ha voluto festeggiare i successi nel tamburello della Asd Treiese.

La società sportiva del presidente Rodolfo Micucci è stata ricevuta dal Sindaco Franco Capponi e dall’Assessore allo Sport David Buschittari che hanno riconosciuto i successi delle squadre under 14 e giovanissimi.

La rosa delle giovani promesse del tamburello in Comune insieme al sindaco Franco Capponi
La rosa delle giovani promesse del tamburello in Comune insieme al sindaco Franco Capponi

Prima, esattamente lo scorso 25 giugno, il successo in casa contro Mondolfo e Mombaroccio della giovane compagine treiese guidata dai tre tecnici Luca Gigli, Matteo Camertoni e Sestilio Medei che ha permesso alla formazione “under 14” di raggiungere le finali nazionali in Sardegna che si disputeranno nel mese di settembre.

Inoltre, sabato 9 luglio, nella categoria “giovanissimi” regolato il Mombaroccio per 13 a 6, i ragazzi hanno strappato il pass per le finali nazionali in programma dal 19 al 21 agosto in Trentino.

Questa la rosa delle giovani promesse del tamburello che si giocherà i due titoli italiani nei prossimi mesi: Alessio Baccifava, Marco Baldassarre, Filippo Bianchi, Lorenzo Bozzi, Simone Brizi, Mattia Farabollini, Edoardo Frascarelli, Marco Frascarelli, Tommaso Leonardi, Kevin Medei, Leonardo Montefusco, Lorenzo Salvatori e Stefano Salvatori. Con loro ci saranno come sempre i tre tecnici che in pochi anni di attività hanno portato i giovani treiesi sul tetto d’Italia: Luca Gigli, Matteo Camertoni e Sestilio Medei.

Considerati i successi nel tamburello e la valenza sociale di questa disciplina sportiva per la Città di Treia a breve ci sarà un nuovo restyling del campo di Treia. È in corso infatti la trattativa per l’istallazione di 8 pali (quattro per ogni lato lungo) alti 9 metri che dovranno sostenere 3 corpi illuminanti: si tratta di un illuminamento idoneo per il gioco del tamburello anche nelle ore si scarsa luminosità; tale intervento sarà finanziato dalla società sportiva Usd Treiese, che attualmente gestisce l’impianto sportivo comunale. Il progetto è stato eseguito da tecnici del territorio amanti della disciplina sportiva del tamburello consapevoli dell’importanza sociale che questo luogo di aggregazione ha rappresentato per le giovani generazioni, e di quello che potrà rappresentare per i giovani tamburellisti treiesi, di anno in anno sempre più numerosi.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments