Per combattere lo spreco alimentare, «Fatti gli avanzi tuoi»

Il progetto, nato in collaborazione tra la Camera di Commercio di Macerata e il Cosmari, mira all'educazione alimentare, offrendo ai clienti con l'aiuto delle Doggy o family bag la possibilità di portare agevolmente a casa gli avanzi di cibo non consumati al ristorante o pizzeria

Giovedì 4 agosto alla Civica Enoteca Maceratese è stata sottoscritta dalla Camera di Commercio di Macerata insieme al Cosmari Srl, alla presenza del rappresentante di Novamont, la convenzione per l’avvio del progetto Fatti gli avanzi tuoi, dedicato all’educazione al cibo sostenibile come contemplato dal “Wellfoodaction”.

Il progetto “Fatti gli avanzi tuoi” ha l’obiettivo di creare una rete che veda coinvolte le realtà della ristorazione, dalle strutture ricettive agli agriturismi, nell’impegno alla diffusione di una nuova cultura sul valore del cibo anche attraverso azioni mirate al cambiamento dello stile di vita e che scoraggi lo spreco alimentare anche attraverso la distribuzione delle cosiddette Doggy o family bag che consente di portare agevolmente a casa gli avanzi di cibo non consumati al ristorante o pizzeria. Questa iniziativa incontra pienamente la finalità del progetto Wellfood Action, avviato dalla Camera di Commercio di Macerata nell’ambito dei finanziamenti Europei IPA-CBC Adriatico, volto a promuovere lo sviluppo del turismo sostenibile ed il miglioramento delle performance delle PMI del settore agro-alimentare.

Ad illustrare l’iniziativa sono intervenuti il Presidente della Camera di Commercio Giuliano Bianchi, la Vice Presidente del Cosmari Rosalia Calcagnini, il responsabile Comunicazione di Business e Progetti Speciali Novamont Andrea Di Stefano, il Direttore generale di Cosmari Giuseppe Giampaoli e la Coordinatrice camerale del progetto Wellfood Lorenza Natali.

Da una recente indagine emerge che tre italiani su quattro sono consapevoli che il cibo o il vino avanzati al ristorante rappresentino uno spreco che può essere evitato grazie alla possibilità di portare a casa quanto rimasto. Se l’offerta di portare a casa il cibo avanzato venisse dai ristoratori stessi probabilmente i clienti si sentirebbero meno in imbarazzo.

Ecco quindi che il progetto “Fatti gli avanzi tuoi”, forte di tutta l’esperienza nel settore ambientale del Cosmari, vuole trasformare un problema in opportunità e far partire una rivoluzione culturale.

Per questi motivi con l’indispensabile partecipazione diretta degli operatori, saranno avviate su tutto il territorio provinciale, iniziative e progetti che affrontino direttamente il problema dello spreco alimentare riducendolo il più possibile nei numeri e facendo crescere la consapevolezza culturale sul valore del cibo

La prima fase del progetto prevede, grazie alla costruzione di una rete che veda coinvolte le strutture della ristorazione una prima distribuzione gratuita delle cosiddette Doggy o Family Bag.

Riguardo lo spreco alimentare, Cosmari srl, già da diversi anni, promuove convegni, iniziative, corsi di formazioni e progetti che coinvolgono gli studenti maceratesi anche in collaborazione di importanti esperti. Vale la pena ricordare che tutti i Comuni della provincia di Macerata, tra i primi mille europei, hanno sottoscritto la carta contro lo spreco alimentare di Last Minut Market dell’Università di Bologna.

La provincia di Macerata ha ampiamente dimostrato la propria vocazione e attenzione alla preservazione dell’ambiente, testimoniata dalle percentuali dei Comuni Ricicloni che hanno portato la differenziata ad una percentuale media del 75% di materiali correttamente avviati a recupero, questo dimostra che la vocazione di questi territori sia matura e pronta per rispondere alle nuove sfide riguardanti i rifiuti, ovvero quelle legate alla prevenzione e nello specifico alla riduzione del rifiuto alimentare.

Ascolta le parole degli organizzatori a Radio Nuova Macerata:

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments