Avis Macerata: la solidarietà non va in ferie ad agosto

Il messaggio e il resoconto delle attività della presidente Elisabetta Marcolini

In questi giorni di vacanza per tanti, la presidente dell’Avis di Macerata, Elisabetta Marcolini, ha lanciato un invito a non sospendere le donazioni di sangue: «I nostri volontari ormai sanno bene che malattie ed emergenze non vanno in ferie e che anche in estate, anzi ancor più in estate – ha affermato la Marcolini -, è necessario donare. E così anche quest’anno vogliamo evitare il rischio che le donazioni diminuiscano, specie nel mese di agosto».

Tutto sembrerebbe più calmo e tranquillo in questo periodo invece serve il sangue intero e cresce il bisogno del plasma: «Non solo per le ben note necessità (pronto soccorso, interventi chirurgici e trapianti, malattie del sangue…) ma anche per tante urgenze che purtroppo si verificano sempre più spesso, come in occasione del tragico incidente ferroviario accaduto in Puglia il mese scorso. Davanti a un tale dramma ci accorgiamo di tutta la nostra impotenza – ha aggiunto la Presidenza -, perché scopriamo che la vita non dipende da noi, ma nello stesso tempo in tanti è emerso il fondamentale bisogno di contribuire alla vita, colpiti dalla grave necessità di sangue».

LIR_7860Eppure nel momento in cui uno avrebbe desiderio di fare qualcosa, si scontra col fatto che non basta la generosità perché sono indispensabili controlli regolari e garanzie, per il bene sia dell’ammalato che del donatore. «La commozione davanti al dolore può diventare allora un gesto gratuito e libero, perché sempre c’è qualcuno a cui serve il nostro sangue – ha detto la Marcolini -, e si può scoprire la gioia di donare e contribuire alla grande avventura della vita».

Per l’Avis ogni occasione è buona per rilanciare questo messaggio e dialogare con i Maceratesi e questi ultimi mesi sono stati particolarmente ricchi: «La collaborazione con l’assessore Stefania Monteverde – continua – ci ha permesso di inviare a tutti i diciottenni un invito a diventare donatori di sangue e il 10 giugno, quando il Sindaco ha consegnato ad ognuno copia della Costituzione Italiana, insieme al vice presidente Gianni Ornelli ho regalato il libro della nostra storia “65 anni di Vita” con una penna logata. Il 2 luglio presso il Centro Commerciale Valdichienti c’è stato poi un “Avis point” per lo spettacolo di “Amici” di Maria De Filippi. Grazie alla cordialità del direttore artistico Francesco Micheli e del sovrintendente Luciano Messi, abbiamo messo a punto con la collaborazione di M. Perugini una convenzione per la Stagione Lirica rivolta ai donatori della provincia di Macerata e il 4 agosto siamo stati presenti in Corso Cavour per la “Notte Opera” con un nostro spazio».

LIR_7818

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments